Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festambiente: il ministro Clini aprirà il festival ecologico di Rispescia

FIRENZE – Come affrontare la crisi grazie all’ambiente, all’ecologia e alla green economy: è il tema della 24esima edizione di Festambiente, organizzata da Legambiente a Rispescia dal 10 al 19 agosto, che sarà aperta con la presenza del ministro all’Ambiente Corrado Clini. La kermesse è stata presentata oggi dall’assessore toscano all’ambiente Anna Rita Bramerini insieme al coordinatore nazionale di Festambiente Angelo Gentili. Fiore all’occhiello della manifestazione sarà la presentazione di un prototipo di casa sostenibile interamente realizzata con materiali ecologici e a impatto zero, adatta ai climi mediterranei, insieme a un autobus elettrico in grado di portare 50 persone e con un’autonomia di 200 chilometri. Spazio poi alla musica con i concerti di Caparezza, Vinicio Capossela, Francesco De Gregori, Fiorella Mannoia, Goran Bregovic e molti altri.

Tra gli ospiti dei dibattiti oltre al ministro Clini il che parlerà del ‘rilancio dell’Italia in chiave eco’, ci saranno anche il regista Giovanni Veronesi, il presidente di Libera don Luigi Ciotti, il direttore del Kyoto club Sergio Andreis, il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza. ”L’ecologia – ha sottolineato Angelo Gentili (nella foto in alto) – è una chiave fondamentale per rispondere alla crisi e non deve essere considerata solo come un fiore all’occhiello. Nel corso di Festambiente proporremo molte idee anticrisi, da accorgimenti per modificare i propri stili di vita all’abitare sostenibile, passando dalla promozione dei prodotti tradizionali e biologici”. Secondo l’assessore Bramerini, ”la festa da molti anni dà il buon esempio su molti fronti. È un appuntamento significativo che in ogni edizione introduce nuovi e importanti temi legati all’ambiente, su cui riflettere”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.