Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Corso e Bellugi, le vecchie glorie dell’Inter in vacanza a Castiglione della Pescaia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Ennesima estate a Castiglione della Pescaia per Mauro Bellugi, indimenticabile terzino dell’Inter con cui ha vinto lo scudetto del 1970-1971, che sceglie anche questo anno di trascorrere nella piccola Svizzera le vacanze estive ma con una novità: con lui, per la prima volta, anche l’amico di sempre Mariolino Corso, compagno di squadra e centrocampista soprannominato Il piede sinistro di Dio. Due glorie dell’Inter, ma anche della Nazionale Italiana che, nella mattinata, hanno fatto visita al sindaco Farnetani nel Palazzo Comunale.

“Castiglione è un classico delle mie estati – dice Bellugi -. Un paese accogliente, a misura d’uomo e con un mare e delle pinete da sogno. Un posto a cui non rinuncio mai e dove questo anno ho voluto portare il mio amico ed ex collega Mariolino Corso. Ci aspettano ancora giornate indimenticabili da passare sulla spiaggia o a degustare le specialità del luogo: dal cinghiale al pesce. E poi, le passeggiate sul lungo mare di via Roma, dove si trova sempre un motivo per fermarsi, ammirare il mare e magari bere un buon aperitivo”. Mauro Bellugi, nato a Buonconvento nel 1950, è attualmente opinionista per la trasmissione Diretta Stadio sull’emittente 7 Gold e venne citato ironicamente anche all’interno di un brano di Elio e le Storie Tese che scherzosamente sottolineava come, anche da ragazzo, Bellugi dimostrasse il doppio dei suoi anni. Mariolino Corso, nato a Verona nel 1941 ex calciatore ed ex allenatore di calcio, attualmente è osservatore per l’Inter. In carriera giocò con la “Grande Inter” vincendo 4 scudetti, due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali. Disputò un totale di 502 partite segnando 94 gol. In quegli anni, mise a punto la cosiddetta punizione a foglia morta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.