A Massa il liceo Classico ha di nuovo la sua quarta ginnasio

MASSA MARITTIMA – L’Istituto di Istruzione Superiore Bernardino Lotti di Massa Marittima ha ottenuto l’autorizzazione all’apertura della prima classe del liceo classico grazie all’approvazione da parte dell’Ufficio Scolastico Regionale del progetto di innovazione tecnologica Errecubo che prevede oltre alle normali attività didattiche  costituite dalle 27 ore settimanali del Liceo Classico tradizionale l’utilizzo di nuove tecnologie al servizio della didattica ed interessanti novità contenutistiche.

Dall’Istituto Superiore Bernardino Lotti giunge l’ufficializzazione dell’offerta formativa per la quarta ginnasio dell’anno scolastico 2012 – 2013. Le 27 ore di lezioni settimanali con insegnanti nella sede di Massa Marittima saranno così riassumibili: nove ore settimanali di latino e greco affidate a Innocenza Tartaro; tre ore di matematica affidate a Renata Salvioni; due ore di scienze affidate a Bruno Bracalini; sette ore di italiano storia e geografia affidate a Marinella Pitsus; tre ore di inglese affidate a Pizzetti. Il progetto è finanziato con il concorso del Ministero della Pubblica Istruzione  e delle risorse interne dell’Istituto. Ci saranno anche tutte le novità tecnologiche e contenutistiche del progetto Errecubo.

E’ dunque realtà il progetto che unisce i licei classici di Massa Marittima, Barga ed Aulla, così da creare, grazie alle nuove tecnologie della comunicazione, una grande ed unica rete in grado di realizzare una innovativa istruzione umanistica. L’autorizzazione regionale permette così la realizzazione della quarta ginnasio a Massa Marittima anche con un numero di studenti inferiore rispetto ai limiti ordinari con tutti i vantaggi di una didattica pensata e realizzata per piccoli numeri di studenti. Questo è ciò che più stava a cuore a diverse famiglie del territorio delle Colline Metallifere. E’ dunque ancora possibile iscriversi alla quarta ginnasio, la prima classe.

Commenti