Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ambiente, l’annuncio del ministro Clini: nessun impianto a Patanella

Più informazioni su

ORBETELLO – Legambiente esprime grande soddisfazione per la risposta del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini, sulla situazione dell’impianto di Patanella, in seguito all’interrogazione parlamentare sollecitata dall’associazione del Cigno all’on.Ermete Realacci, della Commissione Ambiente alla Camera.

Nella risposta all’interrogazione parlamentare, a firma del Ministro Clini, si legge che “la realizzazione dell’impianto è stata sospesa” e che dunque il contenzioso sulla necessità di sottoporre il progetto definitivo al VIA è “di fatto superato”, e che non ci sarà bisogno di nominare un nuovo commissario delegato.

“Siamo contenti di sapere dalle parole del Ministro Corrado Clini – spiega Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – che la realizzazione dell’impianto di Patanella è stata sospesa. Le problematiche legate all’impianto previsto erano concrete, a partire dall’incompatibilità con i vincoli ambientali, idraulici e paesaggistici. Siamo dunque soddisfatti di aver contribuito, tramite l’interrogazione parlamentare dell’On. Ermete Realacci, di aver fatto luce sulla situzione di un impianto che nel Comune di Orbetello avrebbe portato a grandi problemi non solo di natura ambientale ma legati alla forte sensibilità e all’importanza naturalistica dell’area in questione. Le problematiche avrebbero riguardato anche lo smaltimento, oltre alle alghe, di 10.000 tonnellate di altri materiali non meglio identificati (terra rossa, inerti, rocce e fanghi), e l’esigenza di realizzare un argine alto 3 metri per proteggere la struttura da eventuali inondazioni. Era assurdo e inconcepibile pensare a un impianto di queste proporzioni per un’area particolarmente delicata e che merita una fortissima attenzione anche per la risoluzione delle problematiche legate all’accumulo delle alghe, ma non certo com’era previsto dal progetto in questione”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.