Olimpiade, attesa per le prime regate di Alessandra Sensini

Più informazioni su

GROSSETO – Domani è il giorno di Alessandra Sensini, comincia infatti la sua sesta Olimpiade. L’atleta maremmana scenderà nelle acque di Weymouth and Portland all’ora di pranzo. In programma ci sono le prime due regate della classe RS:X. Importante cominciare bene anche se l’insidia maggiore potrebbe arrivare dall’incertezza meteorologica che contraddistingue il clima inglese, oltre che dalle ormai note avversarie. In zona medaglia i favori del pronostico si estendono dall’israeliana Korsitz, alla polacca Klepacka, passando ovviamente per la spagnola Alabau e la britannica Bryony Shaw, beniamina di casa.

La punta di diamante, nonché capitana della vela azzurra, punta ad arricchire un palmares di tutto rispetto, opponendo la sua grande esperienza alla gioventù delle avversarie. C’è inoltre da invertire una tendenza che al momento non è stata molto favorevole, né per la Vezzali, né tanto meno per Federica Pellegrini, azzurre alle quali Alessandra aveva “conteso” il ruolo di portabandiera per l’Italia. Da domani in ogni caso, le parole e i pronostici lasceranno il campo ai risultati. Le prime due regate, sulle dieci in programma, che dovranno portare alla Medal Race, sapranno dare già indicazioni importanti sullo stato di forma dell’atleta maremmana.

Più informazioni su

Commenti