Londra 2012: 30 toscani alle olimpiadi, 7 alle paraolimpiadi. Da Grosseto Sensini e Polidori

Più informazioni su

GROSSETO – Sarà in buona compagnia Alessandra Sensini, la velista maremmana che parteciperà ai giochi olimpici di Londra 2012: insieme a lei viaggeranno verso l’Inghilterra anche altri 29 atleti toscani. Lei sarà l’unica grossetana e sarà proprio lei, già oro, argento e due volte bronzo ai giochi, l’atleta con la “carriera” olimpica più lunga e con il medagliere personale più ricco. Per Alessandra Sensini infatti questa di Londra sarà la sesta olimpiade.

Lo sport più rappresentato è il nuoto, con sei atleti, seguito dal canottaggio con cinque. A quota tre troviamo la pallanuoto, la scherma e l’atletica; due presenze invece nel tiro a segno, la vela e la pallavolo. Gli ultimi quattro toscani in viaggio per Londra gareggeranno infine nella canoa, la ginnastica ritmica, il tennis ed il judo. A conferma del fatto che lo sport toscano e’ ben articolato sul territorio, la provincia di Livorno sara’ presente ai Giochi con 8 atleti, Firenze con 7, Pisa con 4, Arezzo e Lucca con 3, Massa con 2; quindi Grosseto, Pistoia e Prato con 1

Buona la presenza degli atleti toscani anche nelle Paraolimpiadi. Anche in questo caso la Maremma avrà un “portabandiera” d’eccezione. Si tratta di Giuseppe Polidori, il tennista grossetano che per la sua avventura inglese sarà accompagnato dallo schermidore senese Matteo Betti, da Marisa Nardelli di Sesto Fiorentino nel tennis tavolo, da Vittorio Bartoli della Arcieri Poggibonsi nel tiro con l’arco, da Sara Morganti di Castelnuovo Garfagnana nell’equitazione, da Marco Innocenti di San Casciano Val di Pesa e dal fiorentino Andrea Marcaccini nel canottaggio.

Più informazioni su

Commenti