Quantcast

Colonie estive: duplice progetto per il comune di Castiglione della Pescaia foto

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Due colonie estive, una dedicata ai bambini e l’altra ai ragazzi disabili. Il duplice progetto, portato avanti dal comune di Castiglione della Pescaia, è stato realizzato in collaborazione con il Coeso e il Girasole, ed è getito dalla Cooperativa Arcobaleno. Quest mattina il consigliere con delega al sociale Sandra Mucciarini, è andata in visita alle due colonie di Castiglione della Pescaia e Marina di Grosseto (nella foto a destra un momento della giornata dei bambini).

A Castiglione la nuova colonia estiva per i bambini, una volta situata nella zona della Pinetina, è stata realizzata nel tratto di spiaggia che si trova alla fine del lungomare di via Roma con nuove strutture ombreggianti e servizi per i più piccoli. I giovani ospiti, seguiti da cinque operatori, sono 65, che alternano le ore della mattinata tra bagni al mare e giochi d’intrattenimento sulla spiaggia con una sosta per il pranzo che si svolge nella mensa delle scuole medie del paese. Per i trasporti dei ragazzi, sono stati deputati quattro pulmini con altrettanti punti di raccolta arricchiti, da questo anno, di due soste in più pensate appositamente per agevolare i residenti nelle frazioni: per facilitare gli abitanti di Buriano lo stop è previsto al Bozzone mentre per i residenti di Punta Ala la fermata è a Pian d’Alma.

Novità per i tre giovani disabili maggiorenni castiglionesi, è la colonia realizzata invece a Marina di Grosseto al bagno Tropical. Qui, i ragazzi possono usufruire, gratuitamente e per tutto il mese di luglio, del servizio di navetta a domicilio e del sostegno dei due operatori specializzati nell’assistenza e nella gestione delle sedie Job che consentono ai giovani l’accesso al mare. Questo progetto, realizzato grazie al Coeso, si interromperà alla fine del mese di luglio per riprendere nei primi giorni di agosto a Castiglione della Pescaia, presso il bagno Castiglionese con l’assistenza di due operatori e tre ragazzi del servizio civile.

“Sono due risultati notevoli – dice Mucciarini -. La colonia estiva per i più piccoli si serve di un luogo più agibile ed attrezzato degli scorsi anni. Nuove strutture per l’ombreggiatura e spazi più ampi dove i ragazzi possano giocare e stare insieme sono i punti di forza di questo nuovo progetto. Altra cosa è la colonia per ragazzi disabili a Marina di Grosseto: il Comune si è inserito in un progetto del Coeso per garantire, anche ai giovani castiglionesi con problemi motori, la permanenza al mare e sulla spiaggia. Grazie al lavoro professionale ed attento degli operatori, questi tre ragazzi avranno tutta l’assistenza possibile e l’opportunità di fare il bagno, prendere il sole e godere in tranquillità dei benefici della stagione in corso. Il mio ringraziamento va quindi a tutto il personale che si impegna giorno dopo giorno nella tutela dei nostri figli e delle persone in difficoltà”.

Commenti