Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcioscommesse: Camilli atteso da Palazzi il 13 luglio

GROSSETO – Prosegue senza soste l’inchiesta “New Last Bet” che coinvolge il mondo del calcio e delle scommesse. Il nome del Grosseto, dopo aver patteggiato i 6 punti di penalizzazione da scontare nella prossima stagione, torna di attualità a causa delle dichiarazioni rilasciate in precedenza da Joelson e Turati, due ex giocatori biancorossi, in merito alla gara Ancona-Grosseto. Per questo motivo il presidente Piero Camilli verrà ascoltato dal procuratore federale Stefano Palazzi nella giornata di venerdì 13 luglio. Finalmente ci sarà la possibilità, da parte del massimo esponente della società unionista di far luce sulla vicenda. Più volte infatti, Camilli aveva chiesto di essere ascoltato e la mancata convocazione del Comandante era sembrata a più ripresa un’anomalia.

Gli interrogatori del filone legato all’inchiesta “New Last Bet”, inizieranno domani (5 luglio) e proseguiranno fino al 13, giorno in cui, oltre a Camilli, sono attese le deposizioni di Mezzaroma e Conte, per quanto riguarda il Siena. Tra gli ex biancorossi invece, Turati, Acerbis e Carobbio verranno nuovamente ascoltati da Palazzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.