A Gavorrano Idea 35 mila euro per “salvare” il Teatro delle Rocce

GAVORRANO – La stagione del Teatro delle Rocce è salva. Anche nel 2012 il palcoscenico di uno dei simboli del Parco Nazionale delle Colline Metallifere ospiterà una serie di appuntamenti culturali da non perdere. Il cartellone degli eventi sarà presentato nei prossimi giorni, ma il passaggio più importante per consentire al teatro di “funzionare”  è stato fatto durante l’ultima seduta del consiglio comunale. Le difficoltà economiche degli enti locali sono note a tutti e Gavorrano non rappresenta sicuramente un’eccezione. E Allora in attesa dell’approvazione del bilancio di previsione, slittata anche per la “rivoluzione Imu”, dal consiglio comunale di Gavorrano è arrivato un segnale importante: il Teatro delle Rocce non si tocca.

Una scelta “bipartisan” che ha portato all’approvazione , all’unanimità, del trasferimento di 35 mila euro dalle casse comunali a quelle dell’istituzione Gavorrano Idea che gestisce i servizi culturali. Risorse necessarie per garantire al teatro una stagione di tutto rispetto. La presenza del cantautore romano Alessandro Mannarino, annunciata già giorni fa dal nostro giornale, ne è un esempio.

A dimostrare una ritrovata unità d’intenti per sostenere le iniziative culturali e il “settore cultura” più in generale anche il voto del consiglio sul conto consuntivo 2011 di “Gavorrano Idea”, chiuso in negativo, ma con 22 mila euro a disposizione per l’avanzo dell’esercizio precedente. Nel 2011 l’istituzione “Gavorrano Idea” è riuscita a portare avanti un intenso programma di attività culturali, ma sopratutto a lavorare bene sul fronte dei finanziamenti ottenuti sia dalla provincia di Grosseto che dalla Regione Toscana tanto da potersi garantire un “tesoretto” di 22 mila euro, che deriva da un’oculata gestione degli anni precedenti, da investire insieme ai trasferimenti del comune nelle attività del 2012.

Commenti