Sicurezza sul lavoro, Confartigianato: arrivano gli incentivi Inail

Più informazioni su

GROSSETO – 205 milioni. È quanto messo a disposizione dall’Inail per sosteneere e incentivare i progetti sulla sicurezza sul lavoro. Il denaro sarà ripartito in budget regionali che tengono conto del numero degli addetti e della gravità degli infortuni sul territorio. Si tratta della seconda tranche dopo i 60 milioni di euro stanziati dall’Istituto nel 2010, che nel corso del 2011 hanno finanziato 1.086 progetti, il 98% dei quali relativi a piani di prevenzione realizzati da parte di piccole e medie imprese. Nel complesso l’intervento, nel quadriennio 2011/2014, vedrà l’Inail mettere a disposizione delle aziende la cifra complessiva di circa 850 milioni di euro.

«Questa è sicuramente un’importante opportunità per le aziende che investono in sicurezza – commenta il Segretario Generale di Confartigianato Grosseto Mauro Ciani – l’associazione rimane a disposizione per assistere le imprese nelle fasi di preparazione e di invio delle domande.»

L’invio telematico della domanda tramite codice identificativo, per la Toscana, si svolgerà il 28 giugno dalle 13.00 alle 14.00.

Queste le fasi delle operazioni:
1. Autenticazione e acquisizione indirizzi per l’invio dal 18 giugno ore 15 al 25 giugno ore 18
L’utente si autenticherà al sito www.inail.it tramite la sezione Punto cliente, richiamerà l’applicazione Incentivi alle imprese – Isi, già utilizzata per la compilazione della domanda. Dalla voce di menù “Accesso allo sportello” accederà alla pagina contenente gli indirizzi relativi ai canali di accesso allo sportello informatico: un indirizzo per ognuna delle sessioni di invio telematico. Tali indirizzi dovranno essere copiati e conservati a cura dell’utente.
2. “Pagina di accesso” allo sportello: disponibile 3 ore prima del singolo invio telematico
L’indirizzo acquisito e copiato al termine della fase di autenticazione permetterà di richiamare la pagina di accesso allo sportello informatico. Tale pagina sarà disponibile 3 ore prima dell’inizio della relativa sessione di invio.
3. Visualizzazione indirizzo della “pagina di invio”: 15 minuti prima dell’ora di inizio dell’invio
Nei 15 minuti precedenti l’orario stabilito per la regione di appartenenza, sulla “pagina di accesso” sarà visualizzato l’indirizzo della “pagina di invio”, che funzionerà da sportello informatico e in cui sarà inserito a cura dei partecipanti il proprio codice identificativo per l’inoltro della domanda. Poiché tutte le pagine web sono di tipo statico, è necessario fare l’aggiornamento per visualizzare i link necessari per proseguire nelle operazioni descritte (in particolare, 3 ore prima dell’invio per il punto 2 e 15 minuti prima per il punto 3).

Per chi non avesse provveduto è ancora disponibile il modulo da compilare nella sezione Punto cliente – Incentivi alle imprese – Isi da parte dei partecipanti in possesso del codice identificativo della domanda

Il modulo, che richiede, tra l’altro, l’indicazione del recapito di telefonia mobile della persona che, per conto dell’impresa partecipante, si occuperà delle operazioni di inoltro on-line della domanda, consentirà all’Inail di comunicare eventuali informazioni utili durante lo svolgimento delle operazioni di invio telematico nel territorio di riferimento delle imprese interessate.

 

Più informazioni su

Commenti