Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Malavita, Cisl: a Grosseto aumentate del 41% le operazioni bancarie sospette

Più informazioni su

FIRENZE – La crisi del sistema creditizio in Toscana è un’occasione per la malavita. Ad affermarlo la Fiba Cisl Toscana, il sindacato dei bancari, che oggi ha tenuto, sul tema, una conferenza stampa. «La crisi – sottolinea il segretario Stefano Biondi – rischia di rivelarsi una ghiotta opportunità per l’economia illegale e la malavita organizzata che dispone di ingenti capitali e di grande liquidità. Il sistema produttivo toscano potrebbe finire in parte nelle sue mani, come accaduto in Lombardia, ma anche qui i segnali sono allarmanti» Le operazioni sospette in Toscana nel 2011, secondo la Fiba, sono cresciute del 7,7%, con punte del +58,1% a Lucca e del +41,9% a Grosseto.

Qualsiasi azienda in difficoltà, per Biondi, «può trovare nella finanza parallela la liquidità che il sistema creditizio non offre, ma quel capitale presto o tardi prende la proprietà di quelle imprese». Per questo serve «più vigilanza e attenzione da parte degli operatori, delle imprese e anche dei semplici cittadini», affermano i bancari Cisl, che chiedono l’istituzione di un Osservatorio dotato di operatività e possibilità di intervento diretto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.