Cani Bagnino a Talamone per la sicurezza delle regate

TALAMONE – Reduci da quattro giornate dimostrative del progetto «Un mare di amici» (promosso dall’U.O. Educazione alla Salute dell’Asl 6), dove i cani della S.A.U.C.S. Costa Maremmana si sono esibiti in simulazioni di salvataggio di fronte ad un totale circa 700 bambini delle scuole di infanzia, elementari e medie, i cani-bagnino della S.A.U.C.S. Costa Maremmana, entreranno nuovamente “in azione” a Talamone, nell’ambito dei festeggiamenti del 20° anniversario della fondazione del “Circolo Vela Libera Talamone”.

Al fine di garantire una maggiore sicurezza agli equipaggi in gara, le unità cinofile da salvataggio saranno impiegate sia a bordo delle imbarcazioni di supporto alle regate in programma il 16 e il 23 Giugno, sia durante la manifestazione di domenica 24 Giugno.

Quest’ultima si svolgerà sempre a Talamone, nell’ambito dell’incontro/dibattito su “primo soccorso“ e “soccorso in mare”. Una decina di unità cinofile appartenenti alla SAUCS (Scuola Addestramento Unità Cinofile  Salvataggio) Costa Maremmana, eseguiranno delle simulazioni per dimostrare come si salva dal mare una o più persone in pericolo.

La SAUCS Costa Maremmana, associazione di volontariato della Provincia di Grosseto inserita nelle risorse della Protezione Civile della Regione Toscana, vanta ormai oltre 40 unita’ cinofile iscritte e solo nelle ultime 2 stagioni balneari questi cani-bagnino hanno tratto in salvo un totale di dieci bagnanti.

Commenti