Quantcast

Tutto il centrosinistra intorno al tavolo del dialogo. Gd e Api promuovono il confronto

GAVORRANO – Tutto il centrosinistra intorno al tavolo del dialogo. L’incontro promosso da Gavorrano Democratica e Alleanza per l’Italia lo scorso 22 maggio è riuscito a mettere insieme le diverse anime del centrosinitra di Gavorrano divise tra maggioranza e opposizione. Un incontro voluto da Gd e Api per iniziare un primo percorso di confronto dopo un lungo periodo di contrasti e posizioni distanti culminate nell’elezioni amministrative del 2011, quando di fronte agli elettori di Gavorrano le forze che fanno riferimento al centrosinistra si presentarono separate in tre diverse liste.

«Gavorrano Democratica e Api – si legge nella nota delle due realtà politiche –  sono state liete di promuovere una riunione cui hanno partecipato tutte le forze politiche del centro sinistra di Gavorrano. All’assemblea sono intervenute per la maggioranza di governo Sel, Psi, Verdi e il Comitato Gente Comune, mentre per la minoranza Pd, Fed, Idv e i direttivi della stessa Gavorrano Democratica e Api».

«L’apertura della sessione, alla quale hanno partecipato oltre 50 persone, è spettata al coordinatore di Gavorrano Democratica, Giuseppe De Biase e al responsabile per Gavorrano dell’API, Salvatore Acquilino. Molti i contributi e gli interventi rilasciati da tutti i presenti che hanno espresso le proprie opinioni con toni a volte accesi ma sempre con uno spirito partecipativo e di passione politica».

«Con questa riunione Gavorrano Democratica ha voluto ribadire che è giunto il momento di dare inizio ad un nuovo percorso politico, basato sul rispetto reciproco, allontanandosi in tal modo da schemi conflittuali ormai lisi di far politica e che purtroppo hanno caratterizzato la vita politica del Comune negli ultimi tempi».

«L’auspicio di Gavorrano Democratica è che incontri di questo genere possano essere ripetuti a cadenza regolare, seguendo un calendario preciso e con mirati ordini del giorno, così da abbattere vecchi e inutili dissapori dando vita a un proficuo e continuo confronto politico. Un modo per trovare risposte condivise alle domande che vengono quotidianamente poste dai cittadini del nostro territorio».

Commenti