Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Imu, a Follonica rischio aliquote al massimo. Il Governo azzera i trasferimenti

Più informazioni su

di Daniele Reali

FOLLONICA – Tra gli effetti della introduzione della nuova Imposta Unica Municipale ci sono per 205 comuni italiani l’azzeramento dei trasferimenti dallo Stato e la restituzione di risorse dalle casse comunali a quelle del governo centrale. Tra questi comuni figura anche Follonica. Per il ministero la città del Golfo incasserà dalla nuova imposta più di 10 milioni di euro e per questo si è vista azzerare i trasferimenti che negli anni passati da Roma arrivavano a Follonica. Ma se non bastasse con l’accertamento presunto il governo ha richiesto indietro al comune di Follonica anche 1 milione e 300 mila euro.

Una situazione molto complicata che potrebbe portare a decisioni “impopolari” sulle aliquote Imu. «Negli anni passati – ha detto l’assessore Donatella Rapezzi (nella foto)- abbiamo sempre cercato di predisporre bilanci con un’attenzione particolare al reperimento delle risorse, quest’anno però l’azione del governo Monti ci costringe a lavorare sulla leva fiscale». Il rischio di vedere per Follonica le aliquote al massimo è dunque concreto. Nelle previsioni, come ha spiegato l’assessore, l’intenzione del comune era quella di avere un’aliquota minima per la prima casa, mentre la seconda un’aliquota in linea con quella della vecchia Ici allo 0,96%. La situazione però è cambiata. «L’Imu pensata in questo modo – ha aggiunto l’assessore Rapezzi – è uno strumento pazzo» e l’amministrazione comunale di Follonica è a lavoro per capire quali siano i margini operativi, anche se sulle aliquote c’è la quasi certezza che dovranno variare rispetto alle intenzioni della prima ora.

L’unica certezza per i proprietari di immobili nel comune di Follonica sarà il calcolo della prima rata Imu che scade il 18 giugno: per questa scadenza infatti si applicheranno le aliquote base con la prima casa allo 0,4% e le altre tipologie allo 0,76%.

Nel frattempo è attivo già da oggi sul sito internet del comune un utile vademecum per sapere tutti sull’Imu. È stata creata un’apposita sezione (www.comune.follonica.gr.it/gli_uffici/tributi/imu) dove poter calcolare l’importo da pagare, trovare le informazioni necessarie e i link con i riferimenti normativi e pratici. Contemporaneamente il comune ha realizzato un opuscolo cartaceo che sarà distribuito in questi giorni in città e dove si potranno avere spiegazioni semplici e pratiche sull’Imu.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.