Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spiaggia pulita: a Castiglione arriva Legambiente

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Cappello giallo, maglietta, guanti da lavoro e sacchi di plastica: così, come un piccolo esercito ecologico, i bambini delle scuole elementari e medie di Castiglione della Pescaia hanno partecipato all’operazione promossa da Legambiente, dal Comune di Castiglione della Pescaia insieme alla Protezione Civile della Misericordia: “Spiagge e fondali puliti 2012”. Insieme al vice sindaco Elena Nappi, il preside Adriano Arzilli, il corpo insegnanti e i rappresentanti di Legambiente, i ragazzi hanno setacciato la spiaggia che va da Pinetina Sud fino al forte delle Marze, alla ricerca di ogni tipo di rifiuto. L’obiettivo quello di incentivare la differenziata, promuovendo un turismo sostenibile e uno stile di vita virtuoso in spiaggia.

Al grido di “accesso negato ai rifiuti” i piccoli hanno assistito alle spiegazioni dei ragazzi di Legambiente: “Per cambiare il futuro del nostro pianeta dobbiamo prima agire localmente. Dovete sensibilizzare i vostri amici, – ha affermato Legambiente – i vostri genitori e tutti coloro che conoscete perché imparino a rispettare l’ambiente e a non inquinare. Proteggete i beni comuni come l’acqua, l’aria, il suolo e l’energia perché rappresentano le più grandi ricchezze che abbiamo a nostra disposizione. La natura ha bisogno di voi”. E anche il vice sindaco Nappi ha spronato i piccoli al rispetto dell’ambiente: “Tra poco la scuola finirà e tutti andrete al mare. Fate sì che le vostre spiagge siano protette, pulite e sicure. Oggi siamo qui perché il nostro mare sia libero da tutte quelle cose che inquinano: dai fazzoletti di carta alla plastica, dai giornali alle gomme da masticare. Tutto quello che viene abbandonato sotto l’ombrellone, se differenziato correttamente, ha ancora un immenso potenziale. Il riciclo dà nuova vita ai materiali diventando un’ottima risorsa per la produzione di nuovi oggetti”.

(per ingrandire le foto cliccare sulle immagini)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.