Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grandi e piccoli per Spiagge Pulite 2012 – Tutte le foto dell’iniziativa foto

Più informazioni su

MARINA DI ALBERESE – L’amore per il mare, l’ambiente e la voglia di fare qualcosa di concreto unisce tutta l’Italia. Dal nord al sud della Penisola sono oltre 300 le iniziative organizzate da Legambiente in occasione di Spiagge e Fondali Puliti – Clean Up the med 2012, la tradizionale campagna dell’associazione ambientalista dedicata alla pulizia e alla difesa della spiaggia che proseguirà fino a domenica 27 maggio, e che quest’anno è realizzata grazie alla partnership di Cial, Corepla, Mareblu e Virosac. L’iniziativa si svolgerà in contemporanea in 22 paesi che si affacciano sul Mediterraneo con Clean up the Med, la versione internazionale di Spiagge e Fondali Puliti. Ad aprire la tre giorni è stata la Maremma, dove a Marina di Alberese i volontari di Legambiente insieme a cittadini e studenti si sono dati appuntamento per la pulizia della spiaggia, della duna, della pineta da Marina di Alberese. Nel pomeriggio poi escursione nell’itinerario “Bocca d’Ombrone” del Parco della Maremma.

All’arrivo ragazzi e volontari sono stati accolti dagli educatori di Legambiente che hanno distribuito loro guanti, cappellini e sacchi dell’immondizia per la pulizia. Divisi in due squadre i ragazzi hanno percorso due direzioni: verso Collelungo e verso la foce del Fiume Ombrone. Al termine della mattinata sono stati riempiti diversi sacchi pieni di rifiuti buttati incautamente dai turisti e rifiuti portati dal mare. Tra gli oggetti ritrovati, come sempre purtroppo, tantissime bottiglie e bottigliette di plastica, contenitori, canapi, mozziconi di sigaretta, montature di occhiali, orologi e buste di plastica.

Ma le iniziative in Maremma con Spiagge pulite continuano anche la mattina di martedì 29 maggio a Le Marze, Castiglione della Pescaia, con l’iniziativa organizzata dall’associazione del Cigno e con i volontari intenti a pulire il tratto di costa. Molti scambiano le spiagge e il mare per un’immensa discarica a cielo aperto dove abbandonare impunemente i resti del pranzo, piatti, bottiglie, buste di plastica, lattine, per non parlare dei mozziconi di sigaretta, accendini, pile scariche e bottiglie di vetro che diventano una vera minaccia per l’incolumità dei bambini. Gesti incivili che inquinano e deturpano le nostre bellissime coste. Per questo ogni anno, tradizionalmente nell’ultimo weekend di maggio, si rinnova l’appuntamento lungo il litorale a tutti gli amanti del mare per contribuire con un gesto concreto alla tutela dell’ecosistema marino. Per le prossime campagne di Legambiente: www.festambiente.it.

(per ingrandire le foto cliccare sulle immagini)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.