Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Follonica tutti insieme per “Puli…Amo il Mare”

Più informazioni su

FOLLONICA – Si rinnova l’appuntamento con il “Coordinamento Brezze di Mare” e l’annuale iniziative di pulizia del mare e della spiaggia. L’appuntamento con “Puli…amo il mare” è fissato per sabato 26 maggio, dalle 9 alle 12, presso il Circolo Cala Violina (Foce del Petraia).

Con il patrocinio del Comune di Follonica e la collaborazione della Capitaneria di Porto di Piombino e di Locamare Follonica, del COSECA, della Pro Loco e della Direzione Didattica di Follonica, una mattinata dedicata al nostro mare, bene prezioso per l’ambiente, per i cittadini e per i turisti.

Un piccolo atto di riconciliazione, purtroppo insufficiente rispetto ai maltrattamenti cui è sottoposto dalla nostra inciviltà e dal disinteresse di molti.

I Circoli velici e nautici di Follonica (Brezze di mare), con l’Associazione di pescatori “Mare Nostrum”, porteranno in acqua i sub della LNI e dei Diving “Il Sestante” e “Jonathan” i quali cercheranno di recuperare quanti più rifiuti possibile.

«Ogni giorno – dicono gli organizzatori – gli scarti in mare cedono inquinanti oppure proseguono la loro attività di cattura e morte della vita sottomarina. Nessuno si illude che queste iniziative risolvano il problema, anche se è comunque utile recuperare quanti più materiali dispersi sui fondali. Prima di tutto è un’iniziativa di sensibilizzazione e, non a caso, sarà importante la presenza degli alunni di numerose classi delle scuole elementari e medie della città, grazie alla collaborazione con la Direzione Didattica e gli insegnanti».

Mentre barche e sub interverranno in mare, gli studenti puliranno un tratto di spiaggia e parteciperanno a giochi con tema il mare ed il rispetto per questo ambiente.

Attorno alle 12 il rientro delle barche e lo scarico di quanto raccolto. Come sempre accade, non mancheranno le “sorprese” tra il pescato o la conferma delle nostre cattive abitudini. I sub ed altra gente di mare illustrerà gli effetti nefasti delle varie tipologie di materiali recuperati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.