Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piccola Grande Maremma: le iniziative di Legambiente

Più informazioni su

GROSSETO – Il 25, 26 e 27 maggio tre giorni di animazione per valorizzare e approfondire la conoscenza della natura, cultura e del saper fare della Maremma. Questo l’obiettivo che Legambiente ha condiviso con i Comuni della Provincia di Grosseto e la Camera di Commercio di Grosseto realizzando l’iniziativa “Piccola grande Maremma”: una festa diffusa che per tre giorni coinvolgerà il territorio provinciale in eventi unici e talvolta esclusivi. 21 Comuni, di cui 15 sotto i 5000 abitanti, che hanno condiviso un percorso virtuoso di scoperta e valorizzazione del patrimonio locale in stretta collaborazione con le Proloco e le tante associazioni che arricchiscono la nostra realtà e ne fanno una comunità propositiva.

“Il nostro territorio ha potenzialità enormi, molte delle quali ancora da scoprire e far scoprire. Da qui la nostra scommessa – spiega Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – di valorizzare le ricchezze del nostro territorio, i suoi valori più profondi e favorire sinergie coordinate per fare di questi tre giorni la vetrina di un sistema Maremma fatto di eccellenze e qualità naturali, culturali, enogastronomiche e del saper fare green”.

Le proposte di Legambiente

26 maggio
Visita al CRASM di Semproniano e al Museo etnografico di Santa Caterina (Roccalbegna)
Programma: ore 8,30 ritrovo e partenza da Grosseto FS con bus gratuito per Semproniano per visitare eccezionalmente per la Piccola Grande Maremma, il CRASE (Centro Recupero Animali Selvatici ed Esotici) e il CRASM (Centro di Recupero Animali Selvatici della Maremma). Le funzioni principali del Centro sono quella di curare animali selvatici feriti, malati o comunque in difficoltà, in vista della loro reintroduzione in natura e quella della riproduzione in cattività di specie rare o addirittura in pericolo di estinzione. All’arrivo previsto per le ore 11,00, accoglienza del Sindaco di Semproniano e visita della durata di circa 2 ore. Al termine degustazioni di prodotti locali e della tradizione. Tempo a disposizione per visita libera a Semproniano. Ore 15 partenza per Santa Caterina frazione di Roccalbegna e visita al Museo etnografico che ripercorre i mestieri, le tradizioni e le ritualità legate al fuoco e all’albero, riscoprendo il suggestivo rito della Focarazza. Rientro a Grosseto per le ore 18. Note: max per 28 persone. Viaggio e ingressi a CRAM e Museo gratuiti; degustazione gratuita; pranzo a discrezione dei partecipanti. Info e prenotazioni presso Legambiente 0564/48771.

27 maggio
Visita a Torniella (frazione di Roccastrada)
Programma: ore 8,30 ritrovo e partenza da Grosseto FS con bus gratuito per la suggestiva frazione di Torniella, nel Comune di Roccastrada. L’antico borgo medioevale sorge su una collina che domina sul torrente Farma e mantiene ancora oggi intatti molti dei suoi tratti originari tra cui parte delle mura e il Castello. Arrivo alle ore 10 per la visita all’antica Ferriera, antica struttura dedita alla lavorazione del Ferro oggi un piccolo museo, memoria di un’attività che ha caratterizzato da sempre il territorio di Roccastrada; ore 13-15 tempo a disposizione per pranzo e visita libera della frazione; ore 15 ritrovo nella piazza del Castello per visita al castello; ore 17,30 piazza del Castello concerto della banda filarmonica e a seguire piccola degustazione. Note: max per 28 persone. Viaggio e ingressi gratuiti; pranzo a discrezione dei partecipanti. Info e prenotazioni presso Legambiente 0564/48771.

27 maggio
Trekking di interesse archeominerario ed ambientale a Montieri
Programma: ore 8,30 ritrovo e partenza da Grosseto FS con bus gratuito per Montieri. Ore 11 ritrovo in piazza Gramsci a Montieri con la guida per una piacevole escursione nella suggestiva cornice di Montieri e delle sue bellezze archeologiche e ambientali. Il percorso permetterà di scoprire il più antico passato di questo comune montano e la sua storia più recente legata all’estrazione mineraria, il tutto immerso in un contesto naturae tra i più suggestivi della Maremma. Difficoltà percorso: medio, percorso talvolta in salita. Tempo di percorso: 3 ore. Portare in dotazione: acqua e pranzo al sacco / abbigliamento e calzature adeguate. Note: max per 28 persone. Viaggio e escursione gratuita; pranzo a discrezione dei partecipanti. Info e prenotazioni presso Legambiente 0564/48771.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.