Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terza Giornata Venatoria, a Castiglione confronto aperto tra Caccia e Agricoltura foto

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Un buon bilancio, quello che segna la III Giornata Venatoria a Castiglione della Pescaia, circa la stretta relazione che intercorre tra il mondo della caccia e quello dell’agricoltura. A sancirne gli ottimi propositi ci ha pensato l’organizzatore dell’evento, il consigliere con delega alle frazioni Walter Massetti, intitolando la conferenza che si è svolta nella Sala del Consiglio proprio al comune denominatore che questi due mondi hanno: l’ambiente. Due realtà complementari che devono riuscire a sfruttare l’una la forza dell’altra per raggiungere risultati sempre migliori al fine di risolvere gli annosi problemi che affiggono le produzioni agricole del nostro territorio. “Crediamo opportuno giungere a risultati concreti – spiega il vice sindaco Elena Nappi – in merito ad una questione che affligge le nostre colture messe in difficoltà dalla presenza di animali selvatici. Le soluzioni e le metodologie per affrontare tale dicotomia dovranno avvenire nel rispetto della natura e dell?ambiente. Siamo sicuri, che questo convegno, organizzato dal consigliere Massetti, darà a tutti l?occasione di trovare spunti, ipotizzare soluzioni concrete nel rispetto del nostro territorio e delle sue risorse”.

Un tema sentito dunque viste anche le tante presenze: “Voglio ringraziare tutti gli intervenuti – dice il consigliere Massetti -, le associazioni cinofile e venatorie della provincia e i loro rappresentanti. Sono stato molto entusiasta di organizzare questa manifestazione perché mi ha dato l’occasione di apprendere le diverse problematiche del mondo della caccia al cui interno convivono tante realtà ed opinioni. Credo anche che questa sia l?occasione giusta, per tutte le diverse tipologie di cacciatori, di mettere da parte i contrasti e di concentrarsi per trovare nuovi modi di convivere e confrontarsi”.

La giornata si è svolta all’insegna di spettacoli, dimostrazioni ed intrattenimento per un pubblico di tutte le età: fin dalla prima mattina, sulla piazza Garibaldi, gli stand delle associazioni hanno offerto al pubblico, assaggi di bruschette condite con olio locale, fragole e prodotti alimentari tipici della zona. Un folto numero di visitatori è stato contato di fronte allo stand dei falconieri: in esposizione c’erano due meravigliosi falchi e una civetta che hanno raccolto le attenzioni di grandi e piccini. Durante tutto il pomeriggio invece, si sono alternate le varie dimostrazioni: dai filmati della caccia al cinghiale al suggestivo spettacolo dei falconieri fino alle postazioni di tiro con l’arco aperte al pubblico con la costante presenza di tre butteri a cavallo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.