Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

GrossetoFiere, bilancio 2011: obiettivi raggiunti e utile di cassa

Più informazioni su

GROSSETO – Nonostante la congiuntura economica non allenti la presa, Grossetofiere Spa, la società grossetana a partecipazione pubblica, chiude il bilancio 2011 in utile. Un traguardo positivo soprattutto nel quadro economico nazionale di un settore, quello fieristico appunto, che registra una forte contrazione sia negli investimenti che nei risultati operativi. E l’ambizioso traguardo dell’utile di bilancio conseguito da Grossetofiere risulta essere ancora più significativo alla luce del fatto che la Spa guidata dal presidente Riccardo Breda nell’organizzazione dei propri eventi non ha beneficiato di alcun contributo pubblico. Questo dato, che è in controtendenza rispetto agli altri centri fieristici della Regione, concorre ad accrescere il valore degli obiettivi raggiunti.

Le fiere, ed in particolare quelle a piccola e media dimensione, sono oggi un valido strumento di comunicazione e business per le imprese di ogni settore merceologico, a patto che riescano a soddisfare le diverse esigenze rappresentate dal territorio e dalla sua imprenditoria. In questo senso il consenso e l’ampia e crescente partecipazione di espositori a tutti gli eventi di Grossetofiere stanno proprio a dimostrare la validità dei progetti fieristici realizzati dalla spa maremmana il cui core-business rimane quello di offrire opportunità di sviluppo e crescita.

Grossetofiere nel corso del 2011 è stata impegnata in prima persona nell’organizzazione ben otto manifestazioni espositive, eventi che hanno consentito, grazie ad una accorta ottimizzazione delle risorse e alla assidua ricerca di un miglior rapporto qualità/prezzo, di “far cassa” come si dice in gergo ed accrescere gli orizzonti operativi della società; alcuni di questi eventi hanno visto in prima linea al fianco di Grossetofiere anche la Camera di Commercio, partner d’eccellenza sia per idee originali, intraprendenza e determinazione.

Le voci che hanno determinato in massima parte un attivo nel conto economico di Grossetofiere sono quelle associate agli eventi espositivi messi direttamente in campo lo scorso anno dalla società del Presidente Breda, ovvero la 13° Mostra Scambio auto, moto e modellismo d’epoca, Avanti Tutta (che quest’anno è stata messa in stand-by), Giardini di Marzo e la Fiera del Madonnino.

Alla luce dell’ottima performance messa a segno nel 2011 da Grossetofiere, e a testimonianza della rinnovata volontà di muoversi in anticipo con i tempi per cercare di far fronte alla perdurante crisi economica, la Spa Maremmana seguirà le linee guida assunte negli ultimi anni e presenterà a luglio di quest’anno il nuovo palinsesto 2013. Competenza, professionalità, affidabilità, idee chiare, pianificazione avanzata ed economie di scala sono gli strumenti che consentiranno a Grossetofiere di affrontare con fiducia anche le prossime sfide.

Nel corso dell’ultima Assemblea dei Soci Grossetofiere ha provveduto a rinnovare anche le cariche sociali. Presidente è stato riconfermato Riccardo Breda e vice Presidente Mauro Ciani. I consiglieri sono: Mario Salvestroni, Adriano Aurelio Meacci, Antonio Davide Terribile, Giancarlo Innocenti, Graziano Desantis, Andrea Masini, Paolo Bracci. Presidente del Collegio Sindacale è Chiara Mercatanti; membri effettivi Ardito Ferroni e Mario Veninata.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.