Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Monte dei Paschi, 50 finanzieri nella sede. Indagini su operazione Antonveneta

SIENA – Cinquanta finanzieri si sono presentati questa mattina, prima dell’apertura degli uffici, a Rocca Salimbeni, sede di Banca Monte dei Paschi di Siena. Secondo quanto si è appreso, dopo aver chiesto a tutti i dipendenti in arrivo l’ufficio di appartenenza, gli uomini della Guardia di finanza si sarebbero spostati negli uffici finanziari. A ordinare le perquisizioni sia in uffici di istituti di credito collegati, sia nelle abitazioni di alcuni dirigenti della banca la Procura della Repubblica di Siena.

I reati ipotizzati sarebbero aggiotaggio e ostacolo agli organi di Vigilanza. L’indagine riguarderebbe il reperimento delle risorse utilizzate per l’acquisizione di Antonveneta nel 2008, le comunicazioni fatte nel tempo agli organi di vigilanza e le operazioni sul titolo, per alterarne il valore di scambio. Le perquisizioni sono state effettuate in sedi di società e abitazioni private di funzionari e dirigenti Mps a Siena, Roma, Firenze, Milano, Padova e Mantova. In particolare, secondo quanto si apprende.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.