Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Gruppo Consorti Rotary di Massa Marittima guarda verso l’Angola

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Consorti rotariane unite per l’Angola. Una cena, un piccolo gesto un grande significato. Si è svolta a Niccioleta la serata di raccolta fondi organizzata dal Rotary Club di Massa Marittima. Anzi, più precisamente dal gruppo delle consorti che si sono impegnate in un’iniziativa a sostegno di uno dei paesi più poveri e problematici al mondo. L’Angola nella classifica del rapporto Oms per lo sviluppo umano al 161 esimo posto su 177 paesi; c’è un medico ogni 13mila persone ed ogni anno muoiono 260 bambini su 1000 nati vivi. Le donne di quella regione per partorire devono percorrere anche 50 chilometri a piedi per raggiungere la prima struttura sanitaria. Così il gruppo di consorti Rotary di Massa Marittima, coordinato dal presidente Anna Montem aggi, ha organizzato una serata particolare i cui ricavati andranno a finanziare l’acquisto di medicinali per il reparto di pediatria dell’ospedale di Chiulo, per i bambini che vi sono ricoverati e per le donne che vanno a partorire. “

Vogliamo continuare nel nostro percorso di aiuto e soccorso a coloro che sono meno fortunati – ha dichiarato il presidente Anna Montemaggi – con piccoli passi, coltivando comunque quella speranza di poter migliorare le cose”. L’evento si è svolto al cinema-teatro di Niccioleta e sono intervenute circa 100 persone attirate dalla nobile causa ma anche dal buon cibo e l’ottima musica. Si sono esibiti infatti gli artisti della Without Shame Band, per buona parte composta da rotariani, (Alessandro Masotti, Ferdinando Righi e Carlo Paoli, appartengono al Rotary Massa Massa Marittima, con Franco Innocenti e la sua compagna Serena, Doriano Gistri e Claudio Campinoti),  hanno suonato pezzi pop-rock dagli anni 60 fino ad oggi. Soddisfatti gli organizzatori per il successo riscosso dalla serata perché con allegria e sorrisi sono riusciti a raccogliere una cospicua somma da donare a favore di medici e pazienti grandi e piccoli dell’Angola.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.