Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cambiamenti climatici, Progetto Cres: sì ai regolamenti edilizi in campo energetico

GROSSETO – Si chiude giovedì 10 maggio il corso di formazione gratuito organizzato da Legambiente in collaborazione con Kyoto Club e con il Ministero dell’Ambiente, e con il patrocinio della Provincia di Grosseto, e rivolto ai tecnici comunali e ai docenti delle scuole della Provincia di Grosseto. L’obiettivo centrato dal progetto “Cres – Clima resilienti”, è stato quello di sensibilizzare i partecipanti sui temi legati allo sviluppo sostenibile e alla lotta al cambiamento climatico; tutto tramite la messa in rete delle esperienze intraprese dagli enti comunali e dalle scuole presenti sul territorio. In totale sono stati 5 gli incontri formativi tenuti da specialisti del settore, per la formazione di tecnici delle amministrazioni locali, docenti delle scuole medie superiori e inferiori su un percorso educativo che li ha visti coinvolti in modo attivo per realizzare anche in Maremma una serie di esperienze e progetti specifici legati all’efficienza energetica e alle fonti rinnovabili. Questo anche per promuovere regolamenti edilizi rivisti in chiave ecoenergetica e percorsi didattici all’avanguardia sui cambiamenti climatici per gli insegnanti.

“Questo Progetto è molto utile per la nostra realtà territoriale, proprio perchè – spiega Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente – fornisce strumenti e metodologie didattiche e informazioni specifiche sul rapporto esistente tra cambiamenti climatici e buone pratiche da incentivare per limitare gli effetti negativi. Allo stesso tempo si pone anche obiettivi concreti quali quelli di favorire regolamenti edilizi in campo energetico e allo stesso tempo mettere le basi per la ristrutturazione di edifici scolastici e strutture pubbliche con gli standard ecoenergetici”

Il corso è cominciato martedì 3 aprile con l’incontro dedicato ai tecnici e agli insegnanti che si è tenuto in Provincia di Grosseto. Il progetto, invece, è partito nell’ottobre del 2011 e la diffusione dei risultati finali sarà diffusa a dicembre 2012. In totale hanno aderito 300 scuole (150 medie inferiori, 150 medie superiori) in 15 regioni diverse, con la partecipazione di ben 600 comuni coinvolti in tutta Italia. Oltre a rafforzare la sensibilità dei giovani, dei loro insegnanti, dei tecnici e degli amministratori locali sui cambiamenti climatici, il Progetto ha avuto il merito di spiegare le alternative che offrono i vari comportamenti e pratiche sullo sviluppo sostenibile per fermare l’alterazione del clima provocato dall’uomo. Gli ultimi due incontri del Progetto sono mercoledì 9 e giovedì 10 maggio, il primo per gli insegnanti e il secondo per i tecnici, con la seguente chiusura e consegna degli attestati di partecipazione a tutti i presenti, che serviranno anche a riconoscere la partecipazione come giornata di formazione per i docenti. Per maggiori informazioni a riguardo è possibile consultare i siti internet Kyotoclub.org, Climaresilienti.it o Festambiente.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.