Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Progetto Next Level, i giovani si avvicinano all’impresa foto

Più informazioni su

GROSSETO – È in corso una nuova stagione di Next Level, il progetto di orientamento realizzato da CNA Grosseto insieme all’associazione l’Altra Città che si propone di avvicinare gli studenti della provincia all’attività di impresa e accompagnare le scuole verso lo sviluppo di  competenze quali lo “spirito di iniziativa e l’imprenditorialità”.

Il progetto, che si avvale della collaborazione dell’Ufficio Scolastico Provinciale, ha ottenuto anche quest’anno il patrocinio della Provincia, della Camera di Commercio, dei Comuni di Grosseto, Arcidosso e Monte Argentario, si avvale del supporto di Tiemme SpA (l’azienda ha gestito la mobilità dei ragazzi impegnati nelle visite in azienda) e del contributo di Banca della Maremma.

Il motivo conduttore di questa edizione che impegnerà quasi 250 alunni per un totale di 60 ore di attività di orientamento di gruppo con approccio narrativo e utilizza ben nove interviste utilizzate come materiale didattico a supporto dei percorsi di orientamento, sarà quello della “Tradizione e Innovazione” con l’intento di coniugare le nuove figure imprenditoriali alla riscoperta degli antichi mestieri.

Di conseguenza i ragazzi dell’Istituto Bianciardi, visitando la Big Mat,  hanno potuto verificare gli obiettivi dell’azienda, la coerenza tra questi e le campagne pubblicitarie, è stato spiegato come ogni elemento: dai gadget fino agli inserti porta documenti, tanto nella campagna d’immagine nazionale che in quella locale, abbia uno specifico significato e capire le difficoltà legate alla competizione in un mercato sempre più selettivo e complesso. I “padroni di casa” Giancarlo e Sara Scarpelli, raccontando la propria attività e illustrando i rispettivi ruoli, hanno finito per interpretare i temi della tradizione e dell’innovazione che sono stati posti alla base dell’iniziativa.

Il giorno successivo, i ragazzi della scuola media Galilei e Da Vinci, hanno preso contatto con la “tradizione vera” e nessuno poteva interpretarla meglio di Paolo Signori. E’ stato nella sede della CNA che il “seggiolaio” di piazza Mensini (a Grosseto), un giovane artigiano che ha raccolto il testimone del padre Idrio e che porta avanti con assoluta determinazione un antico e originale mestiere. Le sue sedie, fatte rigorosamente a mano hanno attratto i ragazzi così come affascinano i clienti. Un seggiolaio, quindi, che propone pezzi unici riservati ad una clientela qualificata e sicuramente abbiente.

Prima delle vacanze, come da tradizione, l’evento finale di Next Level con la giornata conclusiva allo scopo di riunire, e coinvolgere, i partner, gli studenti, gli sponsor e i sostenitori del Progetto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.