Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un grossetano tra i lavoratori insigniti della Stella al merito del lavoro

Più informazioni su

FIRENZE – C’è anche un Grossetano tra i 62 lavoratori toscani insigniti della “Stella al merito del lavoro” nel corso di una cerimonia organizzata dalla Prefettura di Firenze nel salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio. Si tratta di Paolo Bertelli impiegato presso l’azienda dolciaria Mars Italia spa di Assago.

L’onorificenza, che viene conferita tradizionalmente il Primo Maggio dal Presidente della Repubblica a coloro che si sono distinti, nella loro esperienza lavorativa, per meriti di perizia, laboriosità, condotta morale e anzianità di occupazione, è stata consegnata dal prefetto di Firenze Luigi Varratta. ”Oggi siamo qui a rendere omaggio ai maestri del lavoro – ha detto il prefetto – ai quali noi tutti siamo riconoscenti per essersi resi protagonisti, nell’ambito della propria attività, di un impegno importante. Essi rappresentano un esempio per il territorio, per i giovani soprattutto. Li definirei – ha proseguito Varratta – come dei formatori, dei costruttori di coscienze. I maestri sono infatti degli educatori e a loro va la nostra sincera gratitudine per quello che hanno fatto”.

Il prefetto Varratta ha poi posto l’accento sul significato della ricorrenza del Primo Maggio, festa del lavoro che ”si celebra purtroppo in un clima di incertezza e di preoccupazione. Sono convinto che il lavoro sia oggi la nostra prima emergenza e che sia la priorità numero uno da affrontare in tutte le agende. Ecco perché si rende necessario – ha concluso il prefetto – che a qualsiasi livello, dal centro alla periferia, soggetti pubblici e privati concentrino le loro forze e i loro sforzi per arginare questa crisi, cercando non solo di mantenere gli attuali livelli occupazionali ma di innalzarli. Il lavoro da’ serenità e sicurezza sociale, è la base di una filiera che porta crescita e sviluppo”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.