Quantcast

Inaugurata la nuova sede dell’associazione diabetici della provincia di Grosseto

Più informazioni su

GROSSETO – Inaugurata questa mattina la nuova sede dell’associazione provinciale diabetici, situata a Grosseto,  in via dei Barberi numero 67. La sede è stata concessa gratuitamente in comodato d’uso dalla Provincia di Grosseto. Al taglio del nastro è intervenuto l’assessore provinciale al Bilancio e Patrimonio dell’Ente Federico Balocchi (nella foto il momento dell’inaugurazione).

“La Provincia di Grosseto  – commenta  l’assessore Balocchi –intende in questo modo contribuire all’importante attività di questa associazione di volontariato, che opera a livello provinciale ed è un punto di riferimento importante non solo per gli associati ma per i 12mila diabetici della provincia.”

“Negli anni passati  – continua Balocchi – l’amministrazione provinciale ha garantito all’associazione  una sede in via Trieste, nello stabile di proprietà. Ma adesso in quell’edificio abbiamo dovuto  trasferire una parte dei nostri  uffici per risparmiare sui canoni di locazione. Un’operazione che ci ha consentito di recuperare oltre 100mila euro all’anno e al tempo stesso di individuare una sede migliorativa per questa e tante altre associazioni di volontariato, alle quali abbiamo concesso gratuitamente l’uso di una parte degli immobili di proprietà della Provincia, alla Cittadella dello studente.”

Nell’occasione è stato presentato anche il nuovo sito internet dell’associazione diabetici della provincia di Grosseto che è “provvisorio”: www.diabetegrosseto.altervista.org

“Sono circa 12mila i diabetici nel territorio provinciale – spiega Mario Castori, presidente dell’associazione diabetici della provincia di Grosseto – di cui oltre 6mila sono insulino dipendenti.  La costa tirrenica, insieme alla costa orientale della Sardegna, è una delle aree a più alta percentuale di malati di diabete in Italia”.

“L’associazione – continua Mario Castori –  opera dal 1982 sul territorio provinciale per migliorare la qualità della vita dei pazienti diabetici. In particolare supportiamo la struttura pubblica ospedaliera acquistando,  con i contributi di Istituzioni, Enti o  case farmaceutiche,  dei macchinari per fare prevenzione e migliorare la cura. Nel 2006, ad esempio, con un investimento di 150mila euro, cofinanziato dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena e dalla Asl, abbiamo acquistato un camper attrezzato con macchinari,  per consentire ai pazienti diabetici che abitano nelle zone periferiche della provincia di effettuare lo screening periodico a Massa Marittima, Orbetello, Pitigliano, Follonica e Casteldelpiano, ovvero dove si trovano le strutture ospedaliere,  evitando di percorrere decine di chilometri per raggiungere la diabetologia dell’ospedale di Grosseto. Adesso stiamo lavorando ad altri progetti importanti sempre sul piano della prevenzione, che è fondamentale, perché sono tante e complesse le malattie che possono scaturire dal diabete: cecità, malattie del cuore, neurotatia o riduzione della sensibilità agli arti.”

Info sull’associazione: tel/fax 0564 25377 mail: diabeticigrosseto@virgilio.it

 

Più informazioni su

Commenti