Anche Rocca di Frassinello protagonista di MelodiadelVino

FIRENZE – Torna in Toscana, dopo il grande successo della prima edizione,MelodiadelVino, il festival che unisce i concerti dei migliori artisti della musica classica internazionale alle eccellenze del vino toscano. Le note musicali invaderanno ville e castelli della regione, nonché cantine che portano la firma dei più noti architetti al mondo. MelodiadelVino si svolgerà a partire dal 26 giugno e fino al prossimo 7 luglio. Il festival, che nasce sull´impronta del suo gemello francese Grands Crus Musicaux, si propone come ponte ideale tra le eccellenze di Toscana e Francia; per questo la Regione  ha deciso di aderire e sostenere l´iniziativa fin dalla sua prima edizione nell´estate dell’anno scorso.

Ideatori dell’originalissimo format sono il pianista Marc Laforet, direttore artistico di entrambe le manifestazioni, e Michel Gotlib, amico d’infanzia del maestro Laforet, appassionato di vino e musica e presidente di MelodiadelVino. Il festival è un viaggio che attraversa insieme alla magia della musica le province toscane di Firenze, Massa Carrara, Grosseto, Siena e Livorno, alla scoperta delle più suggestive tenute vitivinicole della regione. MelodiadelVino è realizzato grazie alla collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, e Toscana Promozione, e alla partecipazione preziosa dei proprietari delle varie tenute: Acqua Panna, la famiglia Zuccarino, la famiglia Panerai, la famiglia Zonin, la famiglia Mariani e la famiglia Moretti.

“MelodiadelVino è un festival che sta crescendo da ogni punto di vista: lo dimostrano le sedi, le collaborazioni, la qualità culturale espressa dal programma – ha affermato l’assessore regionale a cultura e turismo Cristina Scaletti alla conferenza stampa di presentazione dell’evento, svoltasi stamani a Palazzo Strozzi Sacrati -. La presenza di artisti famosi, fra i migliori esecutori di musica classica a livello mondiale, è segno indubbio del livello internazionale occupato da questo evento. E le ville della Toscana ne rappresentano la location ideale. Questa edizione del festival è stata resa possibile anche da un alto livello di collaborazione virtuosa con soggetti privati qualificati. Grazie a questa partnership, abbiamo potuto contenere l’impegno economico della Regione nel venticinque per cento del costo totale”.

Il programma si apre il 26 giugno a Villa Panna di Scarperia con “Melodie dell’Acqua”. Il 28 successivo MelodiadelVino sarà invece a Villa Malaspina, nel comune di Fosdinovo (Massa Carrara). “L’abbiamo voluta perché i territori colpiti dalla terribile alluvione dello scorso ottobre sono al centro delle politiche della Regione – ha aggiunto l’assessore Scaletti – e questo festival ci offre un’occasione unica” . Sono poi coinvolte anche le province di Grosseto, con la tenuta Rocca di Frassinello a Gavorrano e la tenuta Montemassi a Roccastrada; Siena con il Castello Poggio alle Mura Banfi, a Montalcino; Livorno con la tenuta Petra a Suvereto. Quest’anno è prevista anche un’incursione sulla via Francigena, cui la Regione sta dedicando un progetto specifico di rilancio turistico-culturale.

Info e programma : www.melodiadelvino.it   dove sarà possibile vedere la registrazione integrale della conferenza stampa, con la splendida esecuzione musicale del maestro Marc Laforet, trasmessa in diretta video streaming da intoscana.it.

Commenti