Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Volontari di Protezione Civile, una festa per celebrare il loro impegno

Più informazioni su

GROSSETO – Autorità civili e militari, sindaci e assessori provenienti da tutto il territorio provinciale, stamani, all’autoparco della Provincia di Grosseto per la Festa del volontariato di Protezione civile. L’iniziativa è stata promossa dalla Provincia, per ringraziare i volontari del sistema provinciale di Protezione civile, che hanno svolto un ruolo fondamentale nella gestione di due eventi eccezionali che hanno interessato il nostro territorio negli ultimi mesi: l’emergenza legata al naufragio della nave Costa Concordia all’Isola del Giglio e l’emergenza neve, che ha interessato soprattutto i comuni montani.

A Franco Testi, responsabile del Coordinamento delle Organizzazioni di volontariato di Protezione civile, il presidente della Provincia, Leonardo Marras, ha simbolicamente consegnato le chiavi dell’Autoparco provinciale, che è anche la sede del volontariato di Protezione civile.

“In provincia – ha dichiarato il presidente Marras –  sono presenti 21 organizzazioni di volontariato aderenti al Coordinamento, in  tutto sono oltre 300 i volontari che ne fanno parte. Questa giornata di festa è dedicata a tutti loro. Un modo per ringraziarli, ancora una volta, di quanto hanno fatto e per sottolineare quanto siano una risorsa importantissima per la comunità, e una componente essenziale del Sistema di Protezione Civile, in quanto ci aiutano a garantire un servizio di pronta risposta ai territori.”

La Festa del Volontariato è stata anche l’occasione per salutare il prefetto di Grosseto, Giuseppe Linardi, che lascerà la Maremma per un importante incarico a Roma, al Ministero dell’Interno.

Giuseppe Linardi ha messo in evidenza l’ottimo lavoro svolto dai volontari. “Siamo una forza – ha dichiarato – ed è grazie a tutti voi se siamo usciti bene, ed è uscito bene il Paese, da un evento tanto tragico quanto unico nella storia e difficile da gestire come quello del naufragio della nave Concordia. Non mi potrò mai dimenticare di questo territorio.”

A Giuseppe Linardi sono stati consegnati dei riconoscimenti da parte del Presidente della Provincia e del  Coordinamento delle Organizzazioni di volontariato. Il presidente Marras ha poi donato al prefetto lo zainetto della Protezione civile. “Così abbiamo un volontario in più  – ha scherzato  Marras – e il prefetto sarà costretto a tornare a trovarci in Maremma.”

La giornata si è conclusa con una dimostrazione del montaggio di un posto medico avanzato.

I volontari della Protezione civile sono cittadini che si mettono al servizio della popolazione supportando le Istituzioni preposte al coordinamento degli interventi di Protezione civile. Per operare devono essere iscritti alle organizzazioni di volontariato di protezione civile regolarmente inserite negli elenchi regionali e nazionali, e devono essere adeguatamente formati per affrontare le situazioni tra le più disparate e complesse.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.