Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mountain Bike: successi per il Gruppo sportivo dei Vigili del Fuoco

Più informazioni su

GROSSETO – Nello stupendo scenario del Monte Argentario, in seno alla prestigiosa manifestazione di livello nazionale “Gran Fondo dell’Argentario” di Mountain Bike, giunta alla sesta edizione e organizzata dal Gruppo Sportivo Monte Argentario si è disputato il XVI° Campionato Italiano Vigili del Fuoco “Memorial Massimo Boni” che ha registrato un successo senza precedenti con la presenza di 170 atleti provenienti da 37 Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco di tutta Italia.

Al traguardo ad attendere i bikers oltre a tutto lo staff tecnico e le autorità locali, anche il Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, il Prefetto Francesco Paolo Tronca, che insieme al Dirigente Nazionale dell’Ufficio Attività Sportive dei Vigili Fabrizio Santangelo ed il Comandante Vicario del Comando di Grosseto Domenico De Vita ha effettuato le premiazioni dei primi 3 assoluti che sono risultati: Mauro Zanier (Comando VVF Pordenone); Andrea Nencini (Comando VVF Grosseto); Marco Spada (Comando VVF Belluno).

Strepitosa la performance dei Vigili del Fuoco di Grosseto che hanno conquistato come squadra il secondo posto assoluto dietro alla squadra di Pordenone e davanti al Comando di Belluno, con l’ottimo terzo posto di categoria di Fabio Carlotti. Questi gli altri protagonisti: Maurizio Cerboneschi, Aldo Romanini, Massimo Pasquini, Guido Petrucci, Michele Mazzuoli, Stefano Bartolommei, Emanuele Mazzei, Gianluca Vita, Alfredo Toto, Luca Morelli, Fabio Bertaccini, Francesco Muscio.

Grande soddisfazione per il risultato ottenuto per il Comandante Ennio Aquilino, del Responsabile del Gruppo Sportivo “M. Boni” Giorgio Sgherri e del Responsabile della Sezione Ciclismo Luca Sennati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.