Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Legambiente esprime soddisfazione per lo svuotamento del combustibile

Più informazioni su

GROSSETO – Legambiente esprime grande soddisfazione per lo svuotamento del carburante contenuto nelle cisterne della nave Concordia, e per quello delle acque di sentina, che ha scongiurato il disastro ambietale all’Isola del Giglio. Un’operazione importante realizzata grazie al lavoro della Protezione civile, del Ministero dell’Ambiente e delle istituzioni maremmane. Ora occorre conludere le operazioni con la rimozione della nave e lo smaltimento dei rifiuti, oltre alla pulizia del fondale marino.

“Adesso la priorità rimane quella di rimuovere integralmente la nave – afferma Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – senza frammentarla. Lo scafo deve prevedere il minor impatto ambientale possibile, e questo può avvenire solo con la rimozione integrale della nave evitando la frammentazione in loco del relitto che comporterebbe rischi molto evidenti dal punto di vista ecologico, oltre al blocco totale dell’area turistica per l’enorme cantiere che verrebbe allestito intorno alla nave. Oltre alla rimozione – continua Gentili – è fondamentale garantire al tempo stesso un percorso chiaro e puntuale per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti pericolosi, speciali e ordinari, presenti sulla nave, e in particolar modo dei liquidi reflui e degli oli combustibili, che possono costituire anche essi un rischio per il delicato ecosistema marino dell’isola. Ovviamente ci auguriamo che tutto si risolva nel migliore dei modi e nel più breve tempo possibile, ma affinchè questo percorso si concretizzi occorre vigilare con grande attenzione e sollecitare le istituzioni competenti perchè si continui a garantire la massima trasparenza e nello stesso tempo si continui a operare con competenza e professionalità. Tutto questo anche per garantire un supporto forte e significativo sia dal punto di vista politico-istituzionale che tecnico-scientifico”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.