Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stanotte è tornata l’ora legale: lancette avanti di un’ora

Più informazioni su

GAVORRANO – Come ogni anno in corrispondenza dell’ultima domenica di marzo torna l’ora legale. Nella notte tra sabato e domenica, alle due del mattino del 25 marzo, le lancette degli orologi dovranno essere portate un’ora avanti, “sacrificando” un’ora di sonno. Si sposteranno così dalle due alle tre e gli italiani dovranno accontentarsi di dormire un’ora in meno. L’ora legale sarà in vigore fino a domenica 28 ottobre.

Il primo ad avere l’idea di introdurre l’ora legale fu Benjamin Franklin nel XVIII secolo: un’intuizione passata poi alla storia e oggi accettata in molti paesi del mondo. Come allora il motivo principale della introduzione dell’ora legale è legato al risparmio energetico. L’ora legale consente di poter “sfruttare” la luce del sole per un periodo più lungo ogni giorno.

In Italia l’ora legale fu adottata per la prima volta nel 1916, ma fu negli anni ’60 prima e poi negli anni ’80 dopo che fu estesa e prolungata nell’arco dell’anno. Oggi grazie all’ora legale in Italia si risparmiano fino a 95 milioni di euro: i dati, diffusi da Terna, la società che si occupa della rete elettrica italiana, parlano di un risparmio in termini di consumi energetici di oltre 630 milioni di kilowattora.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.