Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball, finisce in parità la sfida tra Grosseto e Nettuno

Più informazioni su

GROSSETO – Termina con un insolito risultato di parità (0-0) la prima sfida tra Grosseto Baseball e Danesi Nettuno disputata sulle sette riprese allo Stadio Jannella.

Il Danesi Nettuno schierava sul monte di lancio Riccardo De Santis (Rilevato da Simone), Crescenzi ricevitore (Sostituito poi dal figlio d’arte Trinci); Grimaudo, Imperiali, G. Mazzanti, Bergolla interni; Sparagna, Retrosi (Sostituito da Leonardo Mazzanti) e Sadler esterni con Sanna come designato.

Il manager biancorosso Hartley schierava Smith come partente (Morellini rilievo), Grossman ricevitore; Bischeri, Aprili, Sgnaolin e Pecci interni; Biscontri, A. De Santis, Molina.

Nel corso della partita, a cui ha assistito anche il manager azzurro Marco Mazzieri, il Danesi Nettuno toccava in valido per 6 volte i lanci del partente maremmano Smith, il quale concedeva una base gratuita a Sparagna e lasciava al piatto i nettunesi Grimaudo e Sadler. Il rilievo maremmano Morellini, sceso in campo nelle ultime tre riprese, concedeva un’unica base gratuita ancora all’esterno nettunese Sparagna.

I biancorossi mettevano a segno Due valide sul partente nettunese De Santis, che concedeva una base gratis a Oberto, il quale rimaneva poi al piatto nel turno seguente al quinto inning. Toccava al maremmano Bischeri siglare la terza valida della squadra grossetana, quando sul monte era salito il rilievo Simone.

In attacco, per il Grosseto Baseball, a battere valido erano Biscontri e per Due volte Biascheri, mentre Andrea De Santis veniva curiosamente colpito da un lancio del fratello maggiore al quarto inning.

Anche nella seconda sfida, l’equilibrio regna sovrano tra le due squadre: a dividere i due team tirrenici è soltanto il punto dell’1-0 che regala il successo alla squadra maremmana.

Gli arbitri danno il via alla sfida e Pecci tocca subito un bel doppio a destra mandando in difficoltà l’esperto lanciatore partente nettunese Leal; subito dopo un singolo di Andrea De Santis manda in seconda l’interbase biancorosso che viene poi spinto a casa dal sacrificio di Rolexis Molina.

E’ questo l’unico vero sussulto di un match, disputato sulle sette riprese, che ha visto il ritorno sul monte di lancio per il Grosseto come rilievo di un Junior Oberto che non ha concesso niente alla squadra di Bagialemani.

Nel finale di gara il Nettuno prova a mettere pressione ai biancorossi mandando Crescenzi in terza e Leo Mazzanti in seconda, ma né Imperiali né Grimaudo riescono a ribaltare il risultato finale del match, che resta di 1-0 in favore del Grosseto Baseball.

Il prossimo impegno per i ragazzi di Hartley è previsto per Domenica 25 Marzo alle ore 11.00 contro il Banca Etruria Arezzo, squadra che milita nella serie A federale.

Gara1 – Tabellino

Nettuno: Retrosi 8 (L. Mazzanti 9), Grimaudo 3, Bergolla 6, Sadler 9 (8), Mazzanti 5, Crescenzi 2 (Trinci 2), Sparagna 7, Sanna Dh, Imperiali 4. Lanciatori: R. De Santis, Simone.
Grosseto Baseball: Pecci 6, A. De Santis 8, Molina 9, Grossman 2, Sgnaolin 5, Bischeri 3, Biscontri 7, Oberto Dh, Aprili 4. Lanciatori: Smith, Morellini.

Nettuno: 000 000 0 Tot.0 (6bv, 0e)
Grosseto: 000 000 0 Tot. 0 (3bv, 0e)

Gara2 – Tabellino
Nettuno: Grimaudo 9, Mercuri 4, Bergolla 6, Sadler 8, G. Mazzanti 5, Crescenzi Dh, L. Mazzanti 7, Sparagna 2, Imperiali 3. Lanciatori: Leal, D’Amico.
Grosseto: Pecci 6, A. De Santis 8, Molina 9, Grossman 2, Sgnaolin 5, Bischeri 3, Biscontri 7 (Piselli 7), Grilli Dh, Aprili 4. Lanciatori: Granitto. Oberto.

Nettuno: 000 000 0 Tot. 0 (6bv, 0e)
Grosseto: 100 000 x Tot. 1 (2bv, 0e)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.