Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Scuola, animali e figurine: a Gavorrano e Scarlino una formula di successo

Più informazioni su

GAVORRANO – Sono solo 290 le scuole primarie italiane che sono state scelte per partecipare al progetto “Animali del cielo, della terra e del mare”, iniziativa nata dalla collaborazione tra l’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani e la Panini, la storica azienda italiana leader per le figurine adesive.

Tra queste ci sono le scuole primarie dell’Istituto Comprensivo di Gavorrano e Scarlino, uniche in tutta la provincia di Grosseto. Il progetto, finanziato interamente dalla Panini che per l’occasione metterà a disposizione album e figurine della raccolta “Zampe&Co”, ha l’obiettivo di avvicinare i bambini al mondo degli animali, approfondire il rapporto che esiste tra uomo e animale domestico, abituare le giovani generazioni alla biodiversità. «Ormai – ha detto il presidente nazionale di ANMVI Marco Melosi – gli animali sono entrati a far parte del nostro stato di famiglia. In Italia il 47% delle famiglie ha un animale domestico: nel nostro paese ci sono 7 milioni tra cani e gatti. Il nostro progetto ha come finalità quella di far conoscere meglio gli animali ai ragazzi. Per questo saranno proprio quattro giovani veterinari a tenere ai bambini delle primarie un corso ludico didattico che è stato accolto con favore dall’Istituto comprensivo di Gavorrano e Scarlino» (nella foto in alto, da sinistra: Sandra Politi, docente, Giulia Roncetti, medico veterinario, Sofia Stillitano, medico veterinario, Massimo Castania, medico veterinario, Marco Melosi, Presidente ANMVI, Assunta Astorino, Preside Istituto Comprensivo Statale Gavorrano-Scarlino, Roberto Giomini, Presidente dell’Ordine dei Veterinari delle Provincia di Grosseto, Susanna Lorenzini, docente).

Il corso, che sarà curato da quattro giovani medici veterinari della provincia di Grosseto, sarà articolato in cinque lezioni da un’ora e coinvolgerà 63 studenti della classi terze delle primarie di Bagno di Gavorrano e di Scarlino. Quattro lezioni saranno dedicate agli animali di terra, di cielo e di mare, «mentre l’ultimo incontro – ha spiegato il coordinatore del progetto Massimo Castania –  avrà come obiettivo quello di raccogliere le impressioni di bambini che hanno partecipato al progetto. Durante le lezioni sarà utilizzato materiale multimediale e saranno portati in classe anche degli animali».

«Abbiamo scelto di aderire a questo progetto – ha detto la preside dell’Istituto comprensivo Gavorrano e Scarlino – Assunta Astorino – sia perché consideriamo molto importante il rapporto tra la scuola e le istituzioni presenti sul territorio, sia perché condividiamo le finalità dell’iniziativa e anche perché crediamo che il tema degli animali sia di interesse per gli studenti».

Per approfondire si possono visitare questi siti: www.veterinarigrosseto.it e www.anmvi.it.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.