Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

«Come Pinocchio»: Pennetta torna a cantare Gavorrano e le sue vicende politiche

Più informazioni su

GAVORRANO – Ed è ancora una volta la “sfortunata” situazione politica di Gavorrano ad ispirare il cantautore gavorranese Michele Carusi in arte Pennetta. “Come Pinocchio” è il titolo della sua nuova canzone nella quale l’artista associa il suo paese ad un grande “teatrino” dove burattinai e burattini sono le stesse persone.

Nella canzone Pennetta parla di elezioni e di candidati vecchi e nuovi di campagna elettorale ironizzando e scherzando sul rapporto tra politici e cittadini.

“Cosa mai sarà successo per ridurci in questo stato, si dividono i partiti in un comune dissestato” canta Penntta, “Come Pinocchio, sarebbe bello se anche a voi quasi per magia, crescesse il naso per ogni bugia”. Una frase che Pennetta come scrive in una sua nota è «dedicata alle attuali forze politiche, senza esclusione di schieramenti.»

Elezioni e campagna elettorale dicevamo. Pennetta ne parla in riferimento alle prossime amministrative del 2013: descrivendo a suo modo una campagna elettorale degna del più famoso tra le marionette, appunto Pinocchio.

“Quella di Pinocchio – dice Pennetta -, è tra le favole da sempre la mia preferita e come quasi tutti i bambini anch’io per un po’ ho creduto che dicendo le bugie il naso si potesse allungare, poi, crescendo e diventando un uomo in carne ed ossa, non solo ho capito che a quel punto potevo dire tutte le bugie che volevo senza che il mio naso si allungasse, ma ho anche capito che la pelle di noi “Umani” in certi casi, è ,molto più dura del legno!”

Per ascoltare la nuova canzone di Pennetta “Come Pinocchio… Gavorrano, il teatrino dei politici” si può guardare il videoclip su YouTube  al seguente indirizzo http://www.youtube.com/watch?v=Ft1Ae_-m69U   o digitando semplicemente il titolo su Google, oppure sul sito www.pennettasito.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Stefano Carboni

    grande pennetta,