Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Martedì Grasso di festa per i bambini caldanesi

Più informazioni su

di Giulio Gasperini

CALDANA – I bambini della comunità di Caldana hanno affollato il Teatro per festeggiare il Martedì Grasso, ultimo giorno di carnevale. Con i colori dei loro costumi e la voglia di giocare dei loro pochi anni hanno trasformato la stanza in una giostra di colori e di voci, di danze e di giochi, fino alle sette di sera. Tutti rigorosamente mascherati, hanno fraternizzato tra di loro, permettendo così il successo di questo momento di festa ma anche di incontro, in un pomeriggio che anche i genitori hanno molto apprezzato. A fianco delle solite maschere, gettonate in ogni epoca e luogo, come i travestimenti da principessa per le bambine e da supereroi per i maschietti, si sono visti alcuni esempi che hanno dimostrato una grande originalità nelle scelte e nell’inventiva: dalla maschera di Puffetta, a quella dello scozzese (senza però gonnellino), dagli angeli a vari esempi di animali, in molti hanno scelto la maschera del clown e molti altri un travestimento da personaggio dei cartoni animati, come ad esempio Pocahontas.

Al di là dei costumi che, nell’euforia del divertimento, spesso hanno risentito di inconsulti movimenti e rincorse sfrenate, i bambini si sono svagati con coriandoli e stelle filanti, offerti da Meri Beltrami, rivivendo per alcune ore del pomeriggio un momento di grande cordialità e comunione: e persino i grandi si sono, per una volta in più, calati nei panni dei più piccoli, dimenticandosi per poco dei pensieri della vita di tutti i giorni e fingendo di esser tornati bambini. Oltre alla musica e al divertimento, era stato organizzato anche un piccolo rinfresco, con pizza, schiaccia e dolci, ed era stato allestito anche un angolo dove, magicamente, veniva creato lo zucchero filato, come al Luna Park!

Grande successo, insomma, anche quest’anno, per il veglioncino organizzato per chiudere, con i più piccoli, i festeggiamenti del periodo di carnevale. Un ringraziamento va, oltre che a tutti i bambini e ai genitori che hanno aderito entusiasticamente all’iniziativa, alla “Società di Mutuo Soccorso”, che ha gentilmente concesso la struttura, e ai due commercianti del paese che hanno organizzato la festa, alla quale si partecipava con una modestissima offerta di cinque euro: Meri Beltrami, titolare della cartoleria “Il tuo giocattolo”, e Alessio Signori, proprietario de “Il Fornaio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.