Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trecento firme per “L’Italia sono anch’io”

BAGNO DI GAVORRANO – Sono state oltre trecento le firme raccolte dalle tre associazioni che a Gavorrano hanno aderito alla campagna nazionale “L’Italia sono anch’io” per i diritti di cittadinanza agli immigrati.

I volontari di Arci, Anpi e Officina Hermes durante lo scorso fine settimana sono stati presenti a Bagno di Gavorrano dove era stato allestito il presidio per la raccolta di firme. «Siamo soddisfatti della riuscita dell’iniziativa – ci hanno detto i rappresentanti delle tre associazioni – sopratutto perché oltre a raccogliere le firme per le due proposte di legge, una sul diritto di cittadinanza e una sul diritto di voto agli immigrati, siamo riusciti a sensibilizzare le persone che abbiamo contattato nei due giorni. In tanti hanno dato la loro disponibilità su un tema poco conosciuto, ma fondamentale per il rilancio di un paese che vuole definirsi civile».

Adesso come prevede l’iter in caso di proposta di legge popolare le firme che sono state raccolte dopo un passaggio in comune giungeranno a Roma per la presentazione ufficiale.

Per approfondire: www.litaliasonoanchio.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da paolo

    La legge esiste già non c’è bisogno di anticipare i tempi per raccattare un po di voti, vige la costituzione.