Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Gavorrano la «Cena della Solidarietà» contro la violenza sulle donne

Più informazioni su

GAVORRANO – Venerdì 24 febbraio alle h 20 presso il Ristorante Bellavista di Gavorrano, si terrà una “Cena di Solidarietà” organizzata dall’Associazione Olimpia de Gouges e dal Punto di Ascolto Antiviolenza di Follonica. Scopo dell’iniziativa è quello di far conoscere ai cittadini del comune di Gavorrano l’attività svolta dai soggetti promotori, a favore di tutte quelle donne che vivono situazioni di violenza intrafamiliare, in tutte le sue forme, fisica, psicologica, sessuale e anche economica (nella foto da sinistra la Presidente dell’Associazione Gabriella Lepri insieme alla coordinatrice del Punto di Ascolto di Follonica Sabrina Gaglianone) .

L’Associazione Olimpia de Gouges di Grosseto opera sul territorio della provincia di Grosseto ormai da 13 anni e nel tempo si è dotata di 5 Punti di Ascolto (Grosseto, Orbetello, Casteldelpiano, Manciano e Follonica) ognuno dei quali che ha come raggio di azione la zona socio-sanitaria di appartenenza.

Il Punto di Ascolto di Follonica, per l’appunto, copre tutta la zona delle colline metallifere: Massa Marittima, Montieri, Monterotondo, Scarlino, Follonica e Gavorrano, particolarmente importante per la sua estensione e per le numerose frazioni di cui si compone. I centri funzionano grazie al lavoro volontario di operatrici opportunamente formate, che opera a titolo completamente gratuito.

Alla cena prenderanno parte il Sindaco Massimo Borghi, la Presidente dell’Associazione Gabriella Lepri, la coordinatrice del Punto di Ascolto di Follonica Sabrina Gaglianone con le operatrici che ogni martedì e giovedì accolgono le donne nella sede di Via Roma 88, la dott.ssa Chiara Marchetti, responsabile presso il Pronto Soccorso di Follonica del Codice Rosa, un percorso appositamente creato dalla ASL 9 per aiutare le donne vittime di violenza, e la dottoresa Stefania Luschi, presidente dell’Associazione “Il Mandorlo” di Giuncarico.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare all’iniziativa. Il costo della cena è di 25 euro a persona, di cui 5 euro sono destinati all’autofinanziamento del Centro. Per prenotarsi chiamare il 333.2221116.

Per contattare il Punto di Ascolto: 0566.59163 oppure al 348.8841979 o puntoascolto@comune.follonica.gr.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.