Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Rione Capannino

Più informazioni su

di Annalisa Mastellone

FOLLONICA – Tornato in gara dopo una lunga pausa, il Capannino quest’anno si rilancia nella sfida del carro più bello con “Se non mangio sto male”, che ha per protagonisti i più famelici e temuti rettili della storia, usati come simbolo di un mondo in cui, dalle origini a oggi, “il più forte mangia sempre il più debole”. Ovvero, chi ha potere va avanti e chi no resta purtroppo ai margini o scompare. Questa è l’allegoria che prenderà forma sul gigante biancoviola, dove enormi e colorati dinosauri in cartapesta si muoveranno voraci a caccia di nuove prede: il più grosso è un imponente tirannosauro che domina il centro della scena, ed ha ai suoi lati altri due dinosauri più piccoli. Uno, in terra, che ha il volto del presidente della Camera Gianfranco Fini, l’altro, alato, col faccione di Barack Obama, presidente degli Stati Uniti d’America. Ma perché i mostri preistorici hanno i faccioni di noti politici, non solo italiani? “Perché in realtà – ha spiegato alla stampa il presidente del Capannino Sergio Fiorenzani – i dinosauri non si sono mai estinti, sono ancora tra noi, hanno solamente cambiato volto” (a fianco il bozzetto del carro).

Ne sono un esempio appunto i potenti personaggi della scena politica mondiale, che, sempre più affamati, rappresentano i temibili predatori moderni. Tra quelli raffigurati dai mascheroni in cartapesta (per questioni di tempo, sono stati realizzati meno soggetti di quelli previsti originariamente dal bozzetto) resta da scoprire quale politico è nascosto sotto la testa del mega T-rex. Verrà svelato soltanto alla prima domenica di sfilata. Intanto, i biancoviola lasciano spazio all’immaginazione.

 La reginetta. L’aspirante “Miss Carnevale” che porta i colori bianco viola è Azzurra Tanzini, 19 anni, diploma di scuola secondaria superiore, lavora come barista della stazione ferroviaria di Follonica.

La squadra. Eccolo il “piccolo grande team” del rione Capannino capeggiato dal presidente Sergio Fiorenzani: il vicepresidente è Paride Sanna, la bozzettista è Monica Belloni, i carristi sono Elia e Veronica Fiorenzani (figli di Sergio), gli addetti alla cartapesta sono Elvio Ceccarelli, Liana Bizzarri e Arnaldo Biagioni. Tutti insieme hanno lavorato alla realizzazione del carro, a cui ha collaborato anche la reginetta: il vestito di Azzurra è stato creato da Fiorenza Fiorenzoni, mentre delle sue acconciature si occuperà la parrucchiera Alice Capaccioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.