Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Esperienze professionali all’estero, da oggi è più facile

Più informazioni su

Grosseto – Il progetto Giovani sì prosegue e, dopo lo stanziamento di agevolazioni per tirocini, affitti e imprese, ecco il contributo per la mobilità transnazionale. Ben 500mila euro messi a disposizione dalla Regione Toscana per stage professionali ed esperienze lavorative all’estero da svolgersi in aziende, enti e organizzazioni pubbliche o private.

Potranno presentare domanda di finanziamento i giovani under 35, residenti in Toscana, inoccupati e disoccupati, occupati con contratto di lavoro a tempo determinato o contratto di lavoro atipico in possesso di qualifica professionale, diploma di maturità o del diploma di laurea, ma anche i lavoratori in cassa integrazione o in mobilità che non abbiano compiuto il quarantesimo anno d’età.
I progetti dovranno iniziare a partire dal prossimo settembre 2012 ed avere durata minima di un mese fino ad un massimo di 6 mesi continuativi. Il voucher della Regione coprirà le spese per il viaggio andata e ritorno, per l’alloggio, il trasporto locale e l’assicurazione.

Le domande potranno essere presentate fino al 31 marzo 2012, alla Regione, Ufficio Transnazionalità e mobilità, via Pico della Mirandola 24, 50132 Firenze (lunedì, mercoledì, venerdì 9.30-13) o inviate per raccomandata.
Ancora possibile accedere anche ai finanziamenti per “Fare impresa”, l’insieme di agevolazioni che promuovono l’imprenditoria giovanile, femminile e dei lavoratori già destinatari di ammortizzatori sociali, rivolte ai giovani tra i 18 e 40 anni. Il termine per la presentazione delle domande è fissato per il prossimo 30 aprile.

“Promuovere iniziative in favore dei giovani – spiega Tiziana Tenuzzo, assessore provinciale alle Politiche giovanili – dovrebbe essere uno degli obiettivi primari degli enti pubblici. È per questo che la Provincia di Grosseto ha sostenuto il progetto Giovani Sì sin dal suo avvio. Diverse misure che in un momento difficile come quello che stiamo attraversando assumono ancora maggiore rilevanza”.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.giovanisi.it oppure chiamando il numero verde Giovanisì 800 098 719 (lun-ven, ore 9.30-16) o inviando una mail all’indirizzo: info@giovanisi.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.