Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Api, nasce il coordinamento Colline Metallifere

Follonica–  Si è riunita lunedì scorso l’unione dei Comuni delle Colline Metallifere di Alleanza per l’Italia. Molti i temi discussi, dall’opportunità infrastrutturale del polo logistico a Scarlino alle Unioni Comunali. Gavorrano nella ricerca dei vecchi confini e “I cattolici: Quale ruolo nella politica?”. Temi questi che saranno oggetto di iniziative pubbliche per confrontarsi con i cittadini.

Si è voluto sottolineare, come in un contesto politico nazionale difficile, Alleanza per l’Italia abbia voluto dare il proprio incondizionato sostegno al Governo Monti, per consentire di traghettare l’Italia fuori dalla crisi economico-finanziaria e di riaggregare l’area moderata in un unico polo capace di esprimere, pur nella laicità, i valori morali ed i doveri civili di ispirazione cattolica.

L’assemblea ha eletto il direttivo delle Colline Metallifere composto da 10 persone. Per Gavorrano Salvatore Acquilino, Andrea Biagetti; per Scarlino Luciano Cocolli, Cantini Carla; per Follonica Giovanni Balloni, Silvio Passini, Eleonora Scheggi, Renzo Gorelli. All’interno del direttivo sono stati nominati Coordinatore e Segretario Politico Giovanni Balloni (nella foto), Vice Coordinatore e Portavoce Salvatore Acquilino, Vice Coordinatore e Organizzazione Silvio Passini.

Il Coordinatore ed i vice coordinatori procederanno alla nomina dei due posti vacanti rappresentati dal responsabile territoriale per Massa Marittima e del responsabile circolo Giovani di Alleanza per l’Italia. Il direttivo così costituito ha dato pieno sostegno alla Provincia di Grosseto per la posizione intrapresa sulla vicenda del Cogeneratore di Scarlino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.