Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La scuola e il comune insieme per il progetto Comenius

Più informazioni su

di Annalisa Mastellone

Gavorrano –  Il Comune di Gavorrano aderisce al progetto “Comenius”, un programma della Comunità Europea che promuove scambi culturali e didattici tra diversi Paesi, e si propone di rafforzare la dimensione europea dell’istruzione. Partecipano tutti i paesi dell’Unione Europea e fornisce alle scuole un sostegno per realizzare progetti didattici per lo scambio di esperienze. Come quello presentato nel 2010 dall’Istituto comprensivo di Gavorrano e Scarlino, che vede coinvolte per due anni scolastici, fino al 2012, le scuole di Gavorrano e Scarlino in un percorso di gemellaggio con l’istituto “Ludwig-Derleth-Realschule” di Gerolzhofen. Da tempo ormai gli studenti della scuola secondaria di Scarlino sono legati da un rapporto di amicizia e di confronto con la Scuola di Gerolzhofen e per la prima volta il legame è stato consolidato dalla Comunità Europea che ha apprezzato e finanziato l’idea, attribuendole un alto valore formativo. Il progetto bilaterale coordinato dall’Istituto comprensivo “Giovanni Pascoli” e fortemente voluto dalla dirigente scolastica Assunta Astorino, in team con insegnanti e collaboratori, è denominato “Noi lo festeggiamo così!! Feste, usanze e cibi delle nostre tradizioni” e coinvolge nella partecipazione per l’anno scolastico in corso 2011/2012 anche il Comune di Gavorrano, che ha deliberato in Giunta, il contributo economico di 1.500 euro per sostenere le spese di ospitalità dei “gemelli” tedeschi.

Il programma prevede infatti visite d’istruzione e scambi nelle rispettive città partner Comenius, in cui i ragazzi accompagnati da alcuni docenti vengono ospitati in famiglie del posto per una “full immersion” nel vivere quotidiano del paese ospitante, alla ricerca e alla scoperta di usi e abitudini diverse. “Un progetto valido e importante per il lustro del paese” ed importante occasione di promozione del territorio, viene sottolineato nella delibera di giunta che sancisce il sostegno finanziario dell’Amministrazione, per il pernottamento delle due insegnanti tedesche, le lezioni di educazione ambientale presso il Laboratorio di educazione ambientale “La Finoria” (Lea), la visita guidata in lingua tedesca al Parco minerario e buffet presso il Centro congressi ai Bagnetti. Una spesa presunta di 1.500 euro, da reperire con le prossime variazioni al bilancio di previsione 2011.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito internet dell’Istituto Comprensivo Gavorrano Scarlino: www.icgavorrano-scarlino.org.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.