Quantcast

Sorgeranno a Filare le case a risparmio energetico

Filare – Abitazioni a risparmio energetico, la cooperativa Avvenire si lancia in una nuova avventura. Dopo la realizzazione a Follonica della prima palazzina in Italia a ‘Bolletta zero’, che ha ricevuto riconoscimenti dalla Regione Toscana, ma soprattutto da chi vi abita, la cooperativa Avvenire sta realizzando delle nuove abitazioni al Filare di Gavorrano. Anche stavolta si punta sul benessere. Come? Le tecniche di costruzione consentono di ottenere un’alta efficienza energetica e garantiscono edifici di classe A. Questo grazie ai pannelli radianti che favoriscono il riscaldamento degli ambienti e regalano un elevato comfort con una distribuzione uniforme del calore su tutta la superficie.

I materiali utilizzati sono ecosostenibili e danno agli edifici ottime caratteristiche acustiche e salubrita’. Stop alla formazione di condense e muffe, ma anche alla tossicita’ in modo da migliorare la vita di chi andra’ ad abitare a Filare. Il tutto utilizzando colori e materiali in sintonia con l’ambiente esterno. E non solo: l’edificio va oltre alla normativa antisismica, garantendo il massimo livello di sicurezza ai suoi inquilini. Insomma, un nuovo modo di pensare l’edilizia.

La cooperativa Avvenire in Maremma e’ tra i pionieri di questa moderna filosofia che l’ha resa nota in tutta Italia nel 2009 grazie alla realizzazione della prima palazzina a bolletta zero. Lo slancio ad andare avanti arriva da chi oggi abita in quegli appartamenti, gli inquilini infatti assicurano che non tornerebbero piu’ indietro. In piu’ la cooperativa ha messo a punto un accordo con una banca per rendere disponibili i mutui gia’ in sede per chi volesse usufruire di questa ulteriore opportunita’.

Commenti