Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il parco è pulito, missione compiuta foto

Bagno di Gavorrano – Ha riscosso successo l’iniziativa promossa dal Comitato Cittadino Gavorranese Gente Comune, dedicata alla pulizia del parco pubblico di Bagno di Gavorrano.
L’evento, che si è svolto sabato scorso 16 luglio, ha visto protagonisti circa 40 bambini che insieme ai loro genitori, al Sindaco e ad alcuni assessori e consiglieri hanno contribuito alla riuscita dell’evento.

«Il progetto del Comitato Cittadino – si legge nella nota di “Gente Comune” -, oltre alla pulizia materiale, è servito soprattutto a sviluppare il senso civico nei bambini ed i ragazzi che quotidianamente frequentano il parco, insegnando loro i principi e l’importanza della raccolta differenziata. La giornata è stata organizzata grazie alla preziosa collaborazione della Tioxide, dell’Unione Sportiva Gavorrano e del Coseca, che hanno fornito materiale informativo, guanti ed attrezzi da lavoro oltre a materiali per la pulizia. Prima dell’inizio dei lavori, Fabrizio Santini in rappresentanza del Laboratorio di Educazione Ambientale insieme a Cosy, la mascotte di Coseca, ha riunito tutti i bambini presenti ed attraverso nozioni ludiche, li ha sensibilizzati al corretto uso dei rifiuti, insegnando che non sono solo spazzatura, ma importanti e preziosi strumenti utili al riciclaggi».

Grazie all’iniziativa e all’impegno di tutti i partecipanti è stato possibile ripulire sia gli spazi adibiti ai giochi che quelli dedicati al riposo. Sporcizia e rifiuti, in particolare cartacce, mozziconi di sigaretta ed aghi di pino, sono stati rimossi e il parco è stato ripulito.
«È stato davvero uno spettacolo – si legge ancora nella nota –  vedere grandi e piccini agire insieme per riportare uno spazio pubblico cittadino ad un aspetto degno e curato, viste le impossibilità di farlo in maniera costante da parte delle Amministrazioni Pubbliche sempre più strette nella morsa dei patti di stabilità imposti dal governo ed ai tagli del personale che non prevedono più operai ne tantomeno custodi sufficienti. La speranza è ora quella che i genitori che accompagnano i bambini al parco, prestino più attenzione nel gettare ogni cosa nel cestino dei rifiuti, e che i ragazzi più grandi che frequentano il parco nelle ore serali, contribuiscano a mantenere questi livelli di pulizia e cura, azioni che possono solo far del bene alla rinascita del senso civico e coesione sociale della comunità gavorranese”.

«Unica nota stonata – hanno concluso da Gente Comune” – , il fatto che questa iniziativa non sia stata accolta, promossa e vissuta da tutti. Quasi a testimoniare come a Gavorrano la politica continui a dividere anziché unire. Questa giornata poteva ed anzi doveva essere un momento di aggregazione sociale, a prescindere dai pensieri e le opinioni politiche».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.