Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli attori della “Miniera del Teatro”

di Annalisa Mastellone

Gavorrano – Nuovo ed entusiasmante debutto per gli attori maremmani del laboratorio “La Miniera di Gavorrano”, che mercoledì sera sono saliti sul palcoscenico “naturale” del teatro delle Rocce al fianco di Alfonso Santagata e della sua compagnia Katzenmacher mettendo in scena “Eidos-Apparizioni”, lo spettacolo che ha aperto il Festival 2011, e che sarà in programma fino a domenica prossima. Sono 10 i protagonisti locali, 7 gavorranesi e 3 follonichesi, che interpretano personaggi della tragedia greca ideata e diretta da Santagata: Consolata Paracchi, Filippo Alberti, Francesco Proietti, Andrea Chiti, Azzurra Fabbrizzi, Lorenzo Cantini, Fanny Fabbrizzi, Claudia Martinelli, Elisa Santamaria e Paolo Bianchi. Tutti hanno partecipato per il secondo anno consecutivo ai laboratori teatrali, appena conclusi, nati lo scorso anno grazie al progetto per il riassetto del sistema teatrale toscano, finanziato dalla regione Toscana, su proposta della Provincia di Grosseto e dell’istituzione comunale “Gavorranoidea” diretta da Alessandra Casini.

Il progetto vede impegnata la compagnia Katzenmacher in un grande e lungo lavoro di studio del territorio, offrendo agli abitanti la possibilità di frequentare gratuitamente corsi di teatro tenuti da grandi attori professionisti come Rossana Gay e Johnny Lodi. Lo scopo è quello di realizzare un evento teatrale non convenzionale, in luoghi che non sono abitualmente dedicati al teatro, per offrire al pubblico un originalissimo e coinvolgente spettacolo itinerante che si muove coi suoi protagonisti attraverso gli spazi di archeologia industriale offerti dal Teatro delle Rocce, nella suggestiva cornice del Parco Minerario-Naturalistico di Gavorrano entrato a far parte della rete dei Geoparchi dell’Unesco.

Gli allievi del laboratorio hanno debuttato lo scorso anno con la compagnia Katzenmacher nella tragedia greca “Degli dei, degli eroi” registrando un grande successo di pubblico, con grande soddisfazione di Santagata che tra di loro aveva già individuato “energie umane promettenti da educare e far crescere come attori di teatro”. E quest’anno i dieci maremmani de “La Miniera del Teatro” saranno di nuovo protagonisti, interpretando personaggi e figure della mitologia greca in “Eidos-Apparizioni”, “dove il divino e l’umano si sovrappongono e, di fronte all’arbitrio degli dei, gli eroi rivendicano la propria libertà, affrontando un destino di sconfitta e di morte che rappresenta il premio della loro grandezza”.

Lo spettacolo andrà in replica fino a domenica 10 luglio. I posti sono limitati: per prenotazioni – ingresso a 5 euro – telefonare a 347/0840413 (Monica).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.