Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parcheggi sulla costa, accordo Gavorrano Scarlino foto

Scarlino – Andare al mare sul litorale scarlinese costerà di meno. Grazie all’accordo raggiunto tra le amministrazioni comunali di Gavorrano e Scarlino sono previste tariffe agevolate per le soste nei parcheggi a pagamento nella zona del Puntone.
I residenti del Comune di Gavorrano che esibiranno un documento al controllore del parcheggio, potranno usufruire di un abbonamento per dieci giornate di mare, al costo di 20 euro. Rispetto quindi alla tariffa piena che prevede 5 euro al giorno, il risparmio è di 30 euro e di 10 euro anche rispetto alla tariffa per la mezza giornata che sarebbe comunque di 3 euro. Questo comporta un incentivo a fare abbonamenti, senza causare un danno per la gestione del parcheggio che anzi si trova ad avere un anticipo di cassa.

«Alla luce delle nuove esigenze economiche, che purtroppo hanno imposto al Comune di Scarlino di mettere a pagamento i parcheggi della costa per far quadrare il bilancio comunale, non volendo far ricadere troppo questo onere sui cittadini Gavorranesi, che frequentano le nostre spiagge, – spiega il sindaco di Scarlino Maurizio Bizzarri (nella foto in alto) – cercando di venire incontro alla richiesta del Sindaco Borghi, che chiedeva di prevedere agevolazioni per i residenti nel Comune di Gavorrano e frequentatori delle spiagge nei mesi di giugno e luglio in maniera continuativa, è stato raggiunto un accordo, un segnale importante di ascolto delle esigenze dei cittadini ed una conferma dei buoni rapporti di vicinato tra le due amministrazioni».

Soddisfatti i due sindaci, Borghi e Bizzarri, che dopo la sperimentazione di questa estate 2011 pensano già a poter ripetere il progetto anche per il prossimo anno. E soddisfazione è arrivata anche dalla segreteria di Sinistra Ecologia e Libertà di Gavorrano. «Sel Gavorrano – si legge in un comunicato della segreteria comunale – plaude alla convenzione stipulata tra il Sindaco di Gavorrano Borghi e quello di Scarlino Bizzari. Questo dimostra ancora una volta che i motivi della fumosa mozione di sfiducia erano futili e non veritieri; Borghi non si era chiuso nelle sue stanze ed aveva isolato il Comune da tutti gli altri Sindaci della zona, come qualcuno ha tentato di far credere alla cittadinanza e tale tesi è avvalorata da questo protocollo d’intensa e da altre convenzioni che verranno comunicate nei prossimi giorni. L’augurio che Sel Gavorrano si propone di fare è che le Istituzioni continuano in questa opera di dialogo e collaborazione e che nel CentroSinistra ritorni la voglia e lo spirito dello stare insieme».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.