Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’Italia dei Valori chiede il rispetto delle regole

Più informazioni su

Il coordinatore provinciale Mauro Pasquali: c’è bisogno di «sicura certezza di rispetto delle “regole formali”»

Gavorrano – Nel dibattito politico per le amministrative del comune di Gavorrano interviene il coordinatore provinciale dell’Italia dei Valori Mauro Pasquali (nella foto). «Noi di Italia dei Valori – scrive Pasquali – riteniamo che nel Comune di Gavorrano, che ha già subito un Commissariamento e che con una non facile situazione politica si sta avvicinando alle elezioni del Sindaco e del Consiglio Comunale, sia doveroso da parte di tutte le forze politiche in campo e le coalizioni che partecipano alla competizione elettorale, di fare chiarezza e di proporsi all’elettorato con una limpida e sicura certezza di rispetto delle “regole formali”»

«Come Italia dei Valori – continua Pasquali – ribadiamo che l’attinenza alle “regole” e alle “procedure formali”, anche di ordine burocratico, se doverose per il comune cittadino, sono oltremodo di necessaria e fondamentale osservanza per chi ricopre ruoli e funzioni istituzionali. Specie per entità e soggetti quali partiti, organizzazioni e singole personalità che operano e svolgono specifiche attività politiche e amministrative».

«Ci chiediamo – aggiunge e conclude Pasquali – quale insegnamento di carattere civico-istituzionale possano trarre una comunità e i suoi singoli appartenenti da un atteggiamento di sufficienza o, peggio, diniego e violazione della prassi e della prescrizione amministrativa. Soprattutto in un paese come l’Italia, dove quotidiani e continui oltraggi alla legge e alle regole vengono perseguite nei più alti vertici politici e istituzionali. Un altro Commissariamento, nel caso in cui fossero rilevate difformità procedurali, sarebbe davvero devastante per la comunità gavorranese. Ci chiediamo pertanto se l’ostinazione politica e la demagogia fine se stessa, nel caso in cui potrebbero comportare una simile eventualità, abbiano una ragione e un fine plausibili».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.