La fotonotizia di Il Giunco.net

D’Alema lancia la volata alla Mondei: è il segno del rinnovamento

Più informazioni su

A due settimane dalle elezioni è arrivato a Gavorrano uno dei big della politica italiana per sostenere la candidata della coalizione Pd, Idv e Federazione della Sinistra

Gavorrano – Per sostenere Francesca Mondei, candidata a sindaco della lista “Insieme per Gavorrano” il Partito Democratico ha giocato la carta Massimo D’Alema. Il presidente è arrivato a Gavorrano e ha partecipato all’iniziativa della coalizione formata da Pd, Idv e Federazione della Sinistra alla Casa del Popolo di Bagno. Di fronte a centinaia di persone ha lanciato la volata alla Mondei: «partecipo volentieri alle iniziative di campagna elettorale  – ha detto D’Alema – e in particolare a questa perché vengo a dare il mio sostengo ad una giovane candidata donna. È la dimostrazione che il Partito Democratico si muove nel segno del rinnovamento e del cambiamento. Mi pare un bel segnale per il nostro paese. L’Italia è agli ultimi posti rispetto al ruolo delle donne nella nostra società».

E durante il suo intervento D’Alema ha affrontato anche temi di carattere nazionale criticando l’operato del governo e “l’era Berlusconi”. «Il tempo è scaduto – ha detto D’Alema -, il presidente del consiglio ha promesso un milione di posti di lavoro in più e dopo dieci anno ce ne sono 700 mila in meno. Per questo è importante che a queste amministrative, anche a Gavorrano, ci sia un segnale chiaro dagli elettori e più sarà netta la vittoria di Francesca meglio sarà». Parlando del centrosinistra D’Alema ha anche aggiunto che c’è necessità di maggiore unità nello schieramento e in riferimento alla situazione del comune di Gavorrano ha messo in evidenza come la volontà della Mondei di riunire tutto il centrosinistra a livello locale sia un obiettivo importante e tanto più realizzabile «quanto più sarà chiara la sua vittoria». «Non è in dubbio che a Gavorrano vinca il centrosinistra, ma se la vittoria sarà netta e chiara Francesca avrà la forza di riunire tutti i partiti che si contrappongono al centrodestra».

Massimo D’Alema e Francesca Mondei, candidata a sindaco per il Partito Dmeocratico, l’Italia dei Valori e la Federazione della Sinistra

Era stata proprio la Mondei a parlare di una nuova unità del centrosinistra a Gavorrano. «Io nasco nel Partito Democratico – ha detto la Mondei – e credo nei valori che sono stati di Enrico Berlinguer e Aldo Moro. Rappresento la coalizione formata da Pd, Italia dei Valori e Federazione della Sinistra. Da questo palco io tendo la mano a tutte le forze che si oppongono al centrodestra e anche in futuro lavorerò per questo».

Prima della Mondei aveva parlato la segretaria provinciale Barbara Pinzuti e proprio sui riferimenti che la Pinzuti aveva fatto nei confronti di uno dei candidati a sindaco, della nota vicenda dell’ineleggibilità e del rischio instabilità nel dopo elezioni, Francesca Mondei ha detto la sua. «Non ci sarà nessun rischio instabilità dopo il voto perché saremo noi a vincere le elezioni».

Anche D’Alema ha concluso il suo intervento parlando del voto a Gavorrano. «Se qualche candidato – ha detto D’Alema – che ha fatto e disfatto per 40 anni non ha avuto la generosità di farsi da parte al momento della candidatura, lo faranno per lui gli elettori».

Più informazioni su

Commenti