La fotonotizia di Il Giunco.net

I dodici candidati di Francesca Mondei foto

Presentata la lista “Insieme per Gavorrano”, nel programma il Patto per lo Sviluppo, la Telemedicina, la lotta alle tossicodipendenze; duro affondo di Sani contro Borghi e Balloni

di Daniele Reali

Gavorrano – Presentazione ufficiale alla Casa del Popolo di Bagno per i dodici candidati alla carica di consigliere comunale della lista “Insieme per Gavorrano” che ha in Francesca Mondei il candidato a sindaco ed è sostenuta dalla coalizione formata da Partito Democratico, Italia dei Valori e Federazione della Sinistra.

Nella lista sono presenti dieci esponenti del Pd, uno dell’Italia dei Valori e uno della Federazione della Sinistra. Oltre alla candidata a sindaco sono tre le donne in lista. Il candidato più giovane ha 25 anni e l’età media della lista è di 44 anni. In ordine alfabetico i candidati di “Insieme per Gavorrano” sono: Gloria Berretti (Pd), 32 anni; Valentina Cantini (Pd), 28 anni, segretaria del circolo Pd di Gavorrano e ex assessore nella legislatura precedente; Elio Fiorni (Pd), 61 anni; Luca Gabrielli, 31 anni, ex vicesindaco nella passata legislatura; Mauro Lorenzini (Federazione della Sinistra), 57 anni; Andrea Martinelli (Italia dei Valori), 56 anni; Silvano Polvani (Pd), 58 anni; Giulio Querci (Pd), 25 anni, segretario del circolo Pd di Bagno; Silvia Rossetti (Pd), 46 anni; Mario Salvadori (Pd), 60 anni; Loreno Topi (Pd), 52, segretario circolo Pd Bivio Ravi; Riccardo Tosi (Pd), 33 anni, segretario circolo Pd di Caldana, già consigliere nella passata legislatura.

Presentazione ufficiale per la lista “Insieme per Gavorrano” sostenuta dalla coalizione Pd, Idv e Federazione della Sinistra

Insieme alla lista Francesca Mondei ha presentato anche il programma elettorale. «Sono cinque i “punti chiave” del nostro programma – ha spiegato la candidata a sindaco – Lavoro e sviluppo, la coesione sociale, la cultura e la scuola, l’ambiente e la qualità della vita e le innovazioni per un comune moderno. Si tratta di un programma articolato che tutti tra qualche giorno potranno consultare sul sito internet www.francescamondei.it». Tanti i progetti contenuti nelle varie sezioni del programma: dal “Patto per lo Sviluppo” che coinvolgerà provincia e regione per il rilancio dell’economia, alla telemedicina per consentire in tutte le frazioni del comune la possibilità di eseguire analisi di controllo, la lotta alle tossicodipendenze e con l’apertura di un centro di ascolto e di un numero verde, l’istituzione di una commissione consiliare per intervenire sul regolamento urbanistico. «Punteremo molto sulla cultura e sul sociale: ci impegneremo perché nessuna scuola del comune sia chiusa, promuoveremo l’edilizia agevolata e gli affitti concordati per le giovani coppie».

Sul momento politico che sta attraversando il comune di Gavorrano, La Mondei ha voluto lanciare un messaggio di distensione: «In questa campagna elettorale ci sono già stati attacchi da una parte e dall’altra. Io non ho mai risposto alle polemiche e non lo farò. Le polemiche non portano a niente. Per poter lavorare bene c’è bisogno di tutti e in futuro noi lavoreremo per riunire tutto il centrosinistra. Noi non ci siamo candidati contro nessuno». Molto duro invece nei confronti degli avversari l’onorevole Luca Sani che ha preceduto l’intervento della Mondei. «Vedere nella stessa lista – ha detto Sani – Mauro Giusti e Massimo Borghi è una cosa contro natura» e parlando di Balloni ha detto: «vedere come è nata la lista di Balloni non ha nulla a che vedere con il buon governo: non c’è stata chiarezza da parte sua all’interno del Pd ; c’è un intreccio con alcuni interessi precisi – ha concluso Sani –, interessi non sempre limpidi che riguardano il settore dei rifiuti».

Alla presentazione hanno partecipato anche Lucia Mango del Coordinamento Regionele Federazione della Sinistra, Paolo Rustici del Direttivo provinciale IDV, Marco Barzanti, Segretario provinciale Federazione della Sinistra

Commenti