Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Leo Barbi eletto presidente dell’Anpi

Più informazioni su

Il circolo di Gavorrano e Scarlino dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia ha varato il programma delle attività per il futuro

Scarlino – Partigiani d’Italia anche a Gavorrano e Scarlino. L’Anpi, la storica associazione fondata nel 1944 che conta oggi più di centomila iscritti in tutta Italia, ha un circolo di rappresentanti anche nel nostro territorio comunale.
Nell’ultima riunione alla quale hanno partecipato i sei membri del circolo, Mauro Giusti, Leo Barbi, Franco Agresti, Giorgio Martellucci, Luigi Portanti e Stefano Giommoni, sono stati scelti i nuovi vertici e sono state tracciate le linee guida per le prossime attività da promuovere sul territorio dei due comuni.
I sei membri hanno eletto presidente Leo Barbi che ha accettato l’impegno a rappresentare il circolo e a lavorare fin da subito a servizio del circolo.

Durante l’assemblea è stato deciso anche un programma di massima sulle iniziative da promuovere e le attività da portare avanti, dedicate in particolare all’approfondimento e alla divulgazione dei temi e dei valori della Resistenza attraverso incontri nelle scuole, con le associazioni di volontariato, nelle biblioteche e con i partiti politici.

Le prime iniziative alle quali il circolo sta già lavorando sono la presentazione di un libro che tratta di vicende partigiane, la manifestazione del 25 Aprile con la deposizione della corona di alloro al cippo del Partigiano Agresti a Potassa e una festa popolare che sarà organizzata nel mese di giugno al parco di Casteani allo scopo di far conoscere il circolo e di raccogliere fondi utili alle iniziative future. Per quanto riguarda la presentazione del libro, questa sarà ospitata alla biblioteca comunale di Gavorrano, dove è in programma anche un concerto di canzoni della Resistenza eseguito da un gruppo locale.
Tra le decisioni prese durante l’assemblea anche quella di allargere il circolo da sei a dieci membri e l’acquisto di una bandiera che rappresenti i l’Anpi e i due comuni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.