Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mondei: «Ridiamo fiducia alla gente, cambiamo insieme» foto

Più informazioni su

Gavorrano – Apertura della campagna elettorale  per Francesca Mondei: per sostenere la sua candidatura è arrivato a Gavorrano il presidente della Regione Enrico Rossi che insieme ai vertici del partito provinciale ha partecipato alla serata inaugurale della campagna della candidata a sindaco della coalizione di centrosinistra formata da Pd, Idv e Federazione della Sinistra. Alla Casa del Popolo di Bagno di Gavorrano di fronte alla platea dei simpatizzanti delle tre formazioni politiche il presidente Rossi ha ribadito l’importanza di sostenere la Mondei e il Pd anche in chiave nazionale.

«Il Pd è il partito più giovane del panorama politico italiano – ha detto Rossi – ed è importante che qui a Gavorrano sia stata scelta Francesca, che è una giovane donna. È importante anche che dietro a Francesca ci sia il Pd, l’Italia dei Valori e al Federazione della Sinistra. Mi pare evidente che a Gavorrano che ci sia bisogna di una svolta, di un cambiamento di passo e di una modernizzazione della politica senza rinunciare allo spirtio di servizio che la tradizine del buon govenro in Toscana si porta dietro riconfermando quei valori di solidarietà e di impegno per la collettività».

Francesca Mondei, candidata a sindaco di Gavorrano insieme a Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana

«Mi pare – ha aggiunto Rossi – che anche qui ci sono questioni importanti che meritano l’attenzione della Regione isnieme al futuro sindaco: tra queste il parco minerario che ha avuto grande sviluppo; noi crediamo che il turismo sia importante per creare occupazione e c’è bisogno di una persona dinamica come Francesca perché tutto questo possa avvenire. Credo che Francesca puo rappresentare davvero una garanzia e rappresentare una svolta per Gavorrano. Qui – ha concluso Rossi – ci sono le condizioni per vincere bene».

A sostenere la Mondei erano presenti anche l’onorevole Luca Sani, l’assessore regionale Annarita Bramerini, il consigliere regionale Lucia Matergi e il presidente della provincia di Grosseto Leonardo Marras insieme a Barbara Pinzuti, segretario provinciale e a Massimo Vigni, segretario comunale.

«Gavorrano ha bisogno di un progetto nuovo – ha spiegato la Mondei -. Noi rappresentiamo il punto di rottura con il passato, con le rivalse e i veleni, con i vecchi dissapori e rancori che non hanno permesso di andare avanti mettendo al centro dell’attenzione l’interesse esclusivo della comunità. Ora c’è bisogno di pensare al futuro di Gavorrano e dei suoi cittadini, c’è bisogno di cambiare mentalità».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Daniele Reali
    Scritto da giuncarico

    Invitiamo nuovamente gli utenti che partecipano alle discussioni attraverso la pubblicazione dei commenti di mantenere il confronto su toni civili.

    Grazie.

    Lo staff del Giunco.net

  2. Scritto da CASTELLI VITALIANO

    CONSIGLIO A TUTTI, MA NON PRETENDO DI ESSERE ASCOLTATO, DI RISPONDERE SOLO A CHI CI METTE LA FACCIA CON NOME E COGNOME !

    1. Scritto da Marco Enisi

      Io consiglio , a chi scrive in maiuscolo , di informarsi bene sulla cosiddetta netiquette dei forum , che equipara proprio questo modo di scrivere ad urlare in una conversazione. Grazie !

      1. Scritto da CASTELLI VITALIANO

        allora te lo scrivo in minuscolo, mettici la faccia, ti vergogni del tuo nome e cognome veri? non credo no ?

        1. Scritto da Marco Enisi

          Non ci posso fare niente se nome e cognome ce lo portiamo dalla nascita; un pò come il colore della pelle , come la religione , come il sesso.Ma forse parlare di razzismo a qualcuno di sinistra può essere troppo!!

          1. Scritto da CASTELLI VITALIANO

            mah allora ti hanno cancellato dalle liste elettorali, visto che non ci sei !

  3. Scritto da Marco Enisi

    @ Andrea Martinelli. Onestamente non riesco a capirla.Il suo ragionamento è contorto ed avvitato su se stesso. Pensavo che sentisse forte il bisogno di esprimere liberamente l’opinione su un dibattito che ha sconvolto le segreterie dei partiti interessati in provincia di Grosseto. Tutte salvo IDV.Ed infatti c’è qualcuno che afferma che IDV sia un partito verticistico ! Peccato….

    1. Scritto da Andrea Martinelli IDV Gavorrano

      @Enisi
      Contorta trovo la sua richiesta. Voglio solo dire che quando gli schieramenti in tutti e 6 i comuni dove si andrà a votare saranno chiari e definitivi si potrà fare una analisi obbiettiva. Per il momento mi sembra che l’unico comune dove ci sia stata una certa chiarezza di intenti e di obbiettivi è Gavorrano. Il ragionamento di Idv è questo: esprimere coalizioni che ricalchino TOSCANA DEMOCRATICA la coalizione che amministra la Regione Toscana. E aggiungo, amministra bene e con un Presidente Rossi che venerdì sera alla presentazione della Mondei ha dimostrato con le sue parole tutto il suo valore politico, amministrativo e umano. A Gavorrano Idv ha cercato di fare questo !!!! STOP !!! Con tutte le difficoltà ma ha cercato di farlo ! Tutto il resto è “LOLLA” !!

  4. Scritto da Marco Enisi

    Caro Mario,ho troppa stima per Borghi per pensare di votare un altro potenziale sindaco. Vede Mario,a sinistra c’è talmente tanta confusione ideologica che ci si può affidare solo alle persone coerenti ed oneste. Borghi è persona assolutamente degna di stima.
    E’ per questo che non ho alcun dubbio!!

    1. Scritto da Mario

      Ce ne sono tante di persone “assolutamente degne di stima” nella sinistra di Gavorrano e non solo a sinistra. Spero che lei, Marco Enisi, con le sue affermazioni non volesse dire il contrario.
      La sua posizione è legittima, nessuno la mette in dubbio.
      Buona campagna elettorale a Marco Enisi e buona democrazia a tutti.

  5. Scritto da Mario

    Scusate se intervengo di nuovo, rischio di essere noioso. Ho visto così per caso su internet, ma potrebbe essere anche un falsa informazione, che la maggioranza (governa dal 2009) che regge il comune di Trento, non proprio una piccola cittadina, è formata da una alleanza che vede la presenza di Pd, Udc, Verdi, Idv, Sdi e altri partiti diciamo “minori” o liste civiche, insomma non saprei come chiamarli.

    Questa è solo un ‘informazione in più. E poi mi domando (e quesrta è proprio l’ultima domanda che faccio): ma se a Grosseto l’Idv entra in coalizione con Pd e Udc anche a livello nazionale l’Idv dovrà rinunciare ad allearsi con il Pd perché è “brutto” fare accordi diversi in realtà diverse?

  6. Scritto da Mario

    Mi piace che Marco Enisi sia così interessato alla coalizione di Francesca Mondei, significa che alle prossime amministrative sarà dalla parte di Francesca Mondei e potrà scegliere tra Pd, Idv e Federazione della Sinistra che è formata da Partito dei Comunisti Italiani e Rifondazione Comunista.
    Sulle alleanza diverse rispetto ai comuni diversi vorrei capire dove vuole arrivare Marco Enisi. Non ho capito bene, perché, nel caso in cui Idv facesse parte a Grosseto di una coalizione con l’Udc e il Pd ci sarebbero per esempio anche i socialisti del Psi che a a Gavorrano sono in un’altra coalizione, quindi facendo un ragionamento veloce anche quell’altra coalizione sarebbe da criticare, o sbaglio? Ma se Marco Enisi è così interessato alla coalizione di centrosinistra per Francesca Mondei meglio così: le opinioni anche “critiche” fanno bene alla politica e fanno parte sopratutto della cultura della democrazia e della partecipazione.

  7. Scritto da caterina

    io ho visto tanto entusiasmo nelle persone che hanno partecipato, questo per me è stato un ringraziamento verso tutte le persone come me che hanno creduto nel rinnovamento candidando Francesca, questa è la sostanza, la forma……serve solo alle chiacchiere!

  8. Daniele Reali
    Scritto da giuncarico

    Come più volte messo in evidenza nei nostri interventi vogliamo ricordare ai nostri utenti di utilizzare un vocabolario appropriato e di abbassare i toni a volte un po’ troppo accesi nei commenti agli articoli.
    Noi abbiamo come obiettivo quello di favorire il confronto e il dibattito, di dare a tutti la possibilità di esprimersi, ma purtroppo qualche volta qualcuno oltrepassa i limiti.
    Per questo è possibile che troviate qualche modifica in automatico nei vostri commenti o che i commenti siano inseriti sempre in automatico nella coda di attesa e non pubblicati. Delle regole dobbiamo pur darcele per continuare a svolgere la nostra funzione di piazza virtuale.
    Grazie.

    Lo staff del Giunco.net

  9. Scritto da Mario

    Mi sa che Marco Enisi non era presente alla serata di apertura della campagna elettorale di Francesca Mondei. Durante la serata sono intervenuti i rappresentanti delle due altre forze in coalizione. Il rappresentante dell’Italia dei Valori e quello della Federazione della Sinistra. Due interventi, e chi era presente lo sa, anche piuttosto lunghi.

    1. Scritto da Marco Enisi

      Ma gli alleati non dovrebbero stare allo stesso tavolo ? O la forma rappresenta inequivocabilmente anche sostanza , ed in questo caso sudditanza?

  10. Scritto da Marco Enisi

    Peccato che a quel tavolo a rappresentare i presunti alleati ci fossero solo delle bandiere. Anche perchè questo è quello che il PD vuole dagli alleati: … … !

    1. Scritto da Andrea Martinelli IDV Gavorrano

      E’ giusto e altrettanto ovvio in democrazia che una persona, un individuo in un blog “libero”, faccia le sue dovute e opportune valutazioni, anche sfavorevoli, su partiti e organizzazioni politiche, come Marco Enisi sta facendo, da un pò di tempo, nei confronti di IDV. Lo dico nel modo più sincero e franco. Mi vengono alla mente le parole di uno dei più grandi filosofi: VOLTAIRE, che su Facebook sono diventate ormai un “cult”:

      “NON CONDIVIDO LE TUE IDEE, MA DAREI LA VITA PERCHÈ TU POSSA LIBERAMENTE PROFESSARLE”

      Parole che andrebbero consigliate a chi invece, all’opposto, trova insofferenti e fastidiose i giudizi rivolti, ad esempio, alla propria organizzazione politica di appartenenza. C’è, eventualmente, un solo modo per “contrastare” la critica: RISPONDERE e tentare con argomentazioni opportune di far emergere la qualità delle proprie idee e del proprio pensiero. Le opinioni anche avverse sono sempre e comunque una risorsa da considerare e valutare. Se così non fosse………. (lascio il finale in sospeso poichè credo che ognuno ne possa trarre la dovuta considerazione!)

      1. Scritto da Marco Enisi

        Bene Martinelli,allora ne approfitti per spiegare agli elettori del suo partito come ci si possa alleare alla FED. di Sin. a Gavorrano e con l’UDC a Grosseto !!Così potrà esercitare quella facoltà che enuncia, e cioè tentare con argomentazioni opportune di far emergere la qualità delle proprie idee e del proprio pensiero.
        Credo che sarà impresa molto complessa…..

        1. Scritto da Andrea Martinelli IDV Gavorrano

          A cose fatte potrò essere più preciso. Vediamo se poi c’è un passo indietro anche da parte di qualcuno o alcuni. Le poltrone fanno gola a tutti !! E perderle dispiace sempre !!

          1. Scritto da Andrea Martinelli IDV Gavorrano

            @ Enisi
            Riguardo al passo indietro non mi riferivo all’Idv ma ad altre organizzazioni. Come si dice: “a bocce ferme” si potranno esprimere giudizi meno convulsi. Può darsi che a Grosseto vada in modo ma che in altro comune, le cose vadano in modo diverso. Si declama su Udc da una parte e si può pensarla “utile” da un’altra. A Gavorrano Udc non c’è!

          2. Scritto da Marco Enisi

            Questo vuol dire che si augura un passo indietro??
            Martinelli…cosa ne dice di suggerire qualcosa di più preciso agli organi direttivi del suo partito?
            In politica tutti hanno il democratico diritto di esprimere chiaramente la propria opinione. Mi dia retta,lo faccia con coraggio e sprezzo del pericolo…le poltrone tanto le hanno già consegnate!!

  11. Scritto da CASTELLI VITALIANO

    GRAZIE ANTONIO CONTINUIAMO TUTTI INSIEME SU QUESTA STRADA, SENZA ENTUSIASMO E PARTECIPAZIONE LA POLITICA NON ESISTE ! BELLA SERATA, FRANCESCA UNISCE E PARLA CHIARO !

  12. Scritto da antonio vichi

    Ieri sera è stata proprio una grande serata, ho visto nella platea un’entusiasmo e una voglia di fare politica che in tanti anni poche volte ho potuto assaporare!